Sondaggio Ipsos per il Corriere: diminuiscono i pessimisti e il peggio della crisi è ormai passato per 1 italiano su 4 (27/09)

Pubblicato il 30 Settembre 2015 alle 00:52 Autore: Francesco Anania
sondaggio ipsos corriere situazione crisi economica

Il Corriere della Sera di domenica 27 settembre pubblica un nuovo sondaggio Ipsos sulla percezione degli italiani rispetto alla situazione economica del Paese.

Fra gli intervistati l’opinione rimane ampiamente negativa: è questa la visione di 4 italiani su 5, mentre soltanto il 13% ha un giudizio positivo sulla situazione economica attuale. I meno insoddisfatti risultano essere gli elettori del PD (64% di opinioni negative e circa un terzo di giudizi positivi) e a seguire quelli di centro (71% contro 22%), mentre nell’elettorato dei tre maggiori partiti di opposizione al Governo Renzi (M5S, Lega e Forza Italia) sono circa 9 su 10 coloro che giudicano negativamente l’attuale situazione economica.

Anche rispetto all’uscita dalla crisi dal sondaggio Ipsos emerge che l’ottimismo è ancora lontano, con addirittura il 37% degli intervistati che ritiene che il peggio debba ancora venire nonostante gli ultimi segnali incoraggianti sul PIL che dimostrano come ormai l’Italia sia uscita dalla recessione. Il 32% pensa che in questo momento si sia raggiunto l’apice della crisi, mentre meno di 1 italiano su 4 risponde che il peggio è ormai alle spalle. Tuttavia, i dati dimostrano come i “fiduciosi” siano gradualmente aumentati nel corso degli ultimi dieci mesi (erano 11% nel novembre ’14, oggi sono il 23%), così come sono scesi dal 50% al 37% i “pessimisti”.

sondaggio ipsos corriere situazione crisi economica

Per commentare su questo argomento clicca qui!

L'autore: Francesco Anania

Classe ‘84, si laurea in Politica e Istituzioni Comparate all’Università degli Studi di Milano. Successivamente consegue il Master in Fonti, Strumenti e Metodi per la Ricerca Sociale presso la Facoltà di Scienze Statistiche dell’Università La Sapienza di Roma e accumula esperienze in diversi ambiti, lavorando tra l’altro presso l’istituto di ricerche Ferrari Nasi & Associati e in Regione Lombardia. Ha pubblicato una raccolta di poesie ed è appassionato di politica, world music e calcio. Collabora con Termometro Politico dal 2013.
    Tutti gli articoli di Francesco Anania →