28/09/2015

Sondaggio EMG per Tg La7: PD avanti ma ballottaggio incerto con una lista di centrodestra (28/09)

autore: Francesco Anania
sondaggio emg intenzioni di voto pd m5s ballottaggio

Presentato come ogni lunedì nel corso del Tg La7 del 28 settembre il sondaggio EMG sulle intenzioni di voto ai partiti e sulla fiducia nei principali leader politici italiani.

Rispetto alla scorsa settimana segno “più” per il Partito Democratico che avanza al 32,4% segnando un’inversione di tendenza, mentre risultano in flessione, anche se leggera, il Movimento 5 Stelle al 26,5% e la Lega Nord al 15,2%. Dopo il ritorno pubblico di Silvio Berlusconi e l’uscita dal partito di una decina di parlamentari per raggiungere il gruppo formato da Denis Verdini cresce di qualche decimale di punto Forza Italia, che si riporta al 12,5%.

Minime le variazioni dei partiti minori, con Fratelli d’Italia che nel fine settimana della propria festa nazionale di Atreju si attesta al 4,5%, mentre SEL è accreditata del 3,5%. Si allontana sempre più dalla soglia del 3% fissata dall’Italicum Area Popolare (NCD-UDC), secondo il sondaggio EMG al 2,5%. Infine, resta elevata la percentuale di elettori che oggi non dichiarano un’intenzione di voto per un partito, con ben il 41,1% di astenuti e il 17,7% di indecisi.

sondaggio emg intenzioni di voto pd m5s lega

sondaggio emg intenzioni di voto astensione

Qualora il ballottaggio previsto dall’Italicum si disputasse fra il PD e il Movimento 5 Stelle, attualmente secondo nelle intenzioni di voto, il partito del premier Matteo Renzi avrebbe la meglio con il 52,6%, dato pressoché invariato rispetto alla scorsa settimana.

La seconda simulazione vede, invece, il PD contrapposto ad una lista unitaria di centrodestra e anche in questo caso sarebbero i democratici a prevalere (51,4%), ma con una scarto più ridotto e che dimostra come il risultato del ballottaggio sarebbe estremamente aperto.

sondaggio emg intenzioni di voto pd m5s ballottaggio

sondaggio emg intenzioni di voto pd centrodestra ballottaggio

Per concludere, il sondaggio EMG presenta come ogni settimana la fiducia nei leader politici, con Sergio Mattarella stabilmente in testa con il 45%, anche se in lieve flessione, con stabili tutti gli altri ad iniziare dal premier Renzi (30%) e dal leader leghista Matteo Salvini (26%), mentre aumenta la fiducia nel vicepresidente della Camera del M5S Luigi Di Maio, in questa rilevazione al 21%.

sondaggio emg fiducia leader renzi salvini

Autore: Francesco Anania

Classe ‘84, si laurea in Politica e Istituzioni Comparate all’Università degli Studi di Milano. Successivamente consegue il Master in Fonti, Strumenti e Metodi per la Ricerca Sociale presso la Facoltà di Scienze Statistiche dell’Università La Sapienza di Roma e accumula esperienze in diversi ambiti, lavorando tra l’altro presso l’istituto di ricerche Ferrari Nasi & Associati e in Regione Lombardia. Ha pubblicato una raccolta di poesie ed è appassionato di politica, world music e calcio. Collabora con Termometro Politico dal 2013.
    Tutti gli articoli di Francesco Anania →