Elezioni Milano, Boeri tifa Balzani mentre Albertini elogia Sala

Pubblicato il 30 Novembre 2015 alle 17:02 Autore: Redazione
Primarie Milano francesca balzani, volto

A Milano il Pd è alla ricerca del candidato giusto per sostituire degnamente l’uscente Pisapia. Si fanno i nomi di Giuseppe Sala (che piace al premier ma non alla base dem) e dell’attuale vicesindaco Francesca Balzani (sponsorizzata dallo stesso Pisapia). Balzani inoltre, raccoglie i favori di un altro big del centrosinistra meneghino: Stefano Boeri, ex sfidante del sindaco di Milano in carica. “Sono convinto che a Milano ci sia bisogno di un cambio di marcia pur dentro la continuità con questa giunta. Un netto cambio di marcia. Il profilo della Balzani è quello di una donna che ha una storia professionale importante e che ha portato nella politica elementi di forte innovazione” afferma l’architetto in un’intervista al Corriere della Sera nella quale spiega perchè l’attuale vice sindaco sarebbe un buon candidato alla guida del capoluogo lombardo.

elezioni milano, giuseppe salva, francesca balzani

Elezioni Milano, Boeri: “Balzani in continuità con giunta Pisapia”

“Francesca Balzani da assessore al Bilancio di Genova ha introdotto il bilancio per progetti e non basato sulla spesa storica. Nel mio lavoro come assessore alla Cultura di Milano è stato un contributo fondamentale. Poi quando era in Europa, è stata relatrice del bilancio europeo ed ha giocato un ruolo fondamentale dopo il terremoto in Emilia Romagna attivando finanziamenti ingenti per la ricostruzione. Da ultimo, ho molto apprezzato l’iniziativa del baratto amministrativo, grazie a cui un moroso incolpevole può rientrare nella legalità dando un contributo sociale, ossia lavorando come volontario. Credo che il profilo della Balzani sia importante per Milano. È in continuità con la giunta Pisapia, che ha fatto della solidarietà e dell’equità il suo tratto distintivo, ma con un elemento di innovazione che l’attuale squadra di Pisapia non ha sviluppato fino in fondo”.

Bocciato invece Giuseppe Sala. “Ha altre caratteristiche e qualità, ma tra queste non mi sembra esserci il gusto per il cambiamento e l’innovazione”.

Elezioni Milano, Albertini: “Sala ottimo candidato anche per centrodestra”

Chi invece vedrebbe bene l’ex commissario di Expo sulla poltrona più alta di Palazzo Marino è Gabriele Albertini. L’ex sindaco di Milano, in un’intervista a Qn, dice la sua sulle prossime elezioni comunali: “Sallusti è certamente un candidato forte che afferma la leadership di Salvini su Berlusconi, la fusione di Forza Italia nella Lega. Sala, ottimo candidato, potrebbe però esserlo anche del centrodestra”

Per Albertini Renzi non punterà di nuovo su Pisapia, “sia perchè il sindaco uscente non lo vorrebbe, sia perchè l’esperienza arancione è tramontata con lui”.

L'autore: Redazione

Redazione del Termometro Politico. Questo profilo contiene articoli "corali", scritti dalla nostra redazione, oppure prodotti da giornalisti ed esperti ospiti sulle pagine del Termometro.
    Tutti gli articoli di Redazione →