Il nuovo Mattinale senza Brunetta

Pubblicato il 3 Dicembre 2015 alle 16:31 Autore: Redazione
mattinale, brunetta

Ieri Renato Brunetta ha evitato la sfiducia e ha mantenuto la carica di capogruppo alla Camera di Forza Italia. Ma ha perso la sua creatura: il Mattinale. La nota politica redatta dal gruppo azzurro a Montecitorio tornerà ad avere un unico supervisore: Silvio Berlusconi.

Il mattinale

Il nuovo Mattinale

Non è un caso se il titolo dell’editoriale online oggi sia “Si ricomincia da Uno” dove uno è, beninteso, il leader di Forza Italia. Qui di seguito riportiamo l’incipit.

“Il Comunicato finale dell’assemblea del gruppo parlamentare parla del Mattinale. La cui storia è da sempre, dal 1999, legata alla persona del presidente Berlusconi, come servizio alla sua presenza politica. Nel 2013, quando un’infame sentenza e l’applicazione altrettanto sciagurata della legge Severino, lo ha estromesso golpisticamente dalla scena pubblica, il Mattinale è stato, su sua indicazione, affidato al gruppo parlamentare nella persona del suo presidente Renato Brunetta. Con molta semplicità, il Mattinale torna a casa, dov’è nato. Ed è una bellissima notizia perché questa nuova vita di questo foglio on-line è conseguenza della scelta forte e irreversibile di Silvio Berlusconi di battersi per il Paese che ama come e più di prima, con una squadra coesa, e senza più alcuna supplenza. Intanto eccoci di nuovo.

L'autore: Redazione

Redazione del Termometro Politico. Questo profilo contiene articoli "corali", scritti dalla nostra redazione, oppure prodotti da giornalisti ed esperti ospiti sulle pagine del Termometro.
    Tutti gli articoli di Redazione →