•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: martedì, 3 giugno, 2014

articolo scritto da:

La gaffe dei Cinque Stelle sul grano saraceno

Una gaffe dei Cinque Stelle sul grano saraceno scatena lo sfottò del web. Stavolta la svista non è contenuta in un post su Facebook o in un tweet, come accaduto in passato a eletti pentastellati e non, ma in un disegno di legge per la tutela del made in Italy: il provvedimento numero 1407. Nel ddl, firmato da 14 deputati M5S, è scritto nero su bianco: “negli ultimi anni il fenomeno della contraffazione agroalimentare è esploso in maniera significativa e spesso incontrallabile, danneggiando sia i produttori che i consumatori. Un esempio per tutti – indicano i 5 Stelle cadendo in errore – la pasta venduta in Italia che è prodotta per un terzo con grano saraceno”. Il Movimento prova poi a rimediare: “Volevamo dire grano straniero. E abbiamo chiesto più volte di cambiare il testo presentato alla Camera”.

grano saraceno

Ma su Twitter l’hashtag #granosaraceno diventa subito tormentone, con cinguettii che prendono in giro i 5 Stelle. “Attenzione – scrive qualcuno – Qui una caponata scissionista rivendica il Regno delle Due Sicilie”.”Tutti a parlare del #granosaraceno e nessuno che prenda a cuore la causa della frutta nostrana presa in ostaggio dal fico d’India”, ironizza un altro utente. “Basta #granosaraceno, stop insalata russa, no al pan di Spagna! Arano i nostri campi e rubano le nostre donne…”.

Speciale immigrazione

Immigrazione in Italia

Guerra economica con la Francia

Guerra economica con la Francia

Acquisizioni francesi in Italia

Sondaggi Politici

Sondaggi politici - tutti i dati sulla fiducia di leader ed istituzioni

Speciale Pensioni

pensioni novita precoci

Termometro delle Voluttà

Giuramento della Palla avvelenata

Giuramento della Palla avvelenata

articolo scritto da: