•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: venerdì, 12 agosto, 2016

articolo scritto da:

Sondaggi politici: UKIP destinato a scomparire, nonostante la Brexit

sondaggi politici ukip yougov

Sondaggi politici: UKIP destinato a scomparire, nonostante la Brexit

Nonostante il grande successo colto nel referendum che ha sancito la Brexit – cioè l’uscita del Regno Unito dall’Unione Europea – il partito euroscettico UKIP è destinato a scomparire. A dirlo è un sondaggio condotto da YouGov, che sul tema ha intervistato un campione di 1690 cittadini britannici maggiorenni.

Secondo il 55% degli intervistati infatti, il partito già guidato da Nigel Farage – dimessosi dalla guida subito dopo il successo referendario – è destinato a perdere consensi ed a diventare politicamente irrilevante (se non a scomparire completamente) nel giro di 10 anni. Una percentuale decisamente più alta rispetto a quella registrata dagli altri principali partiti britannici, a partire da formazioni che – dal punto di vista elettorale – risultano attualmente in difficoltà come i Libdem (38%) e i Laburisti (13%). Pochi dubbi invece sulla salute a lungo termine dei Tories, destinati a continuare a svolgere un ruolo cruciale nello scacchiere politico britannico per l’80% degli intervistati.

sondaggi politici ukip yougov

Sondaggi politici: UKIP destinato a scomparire, nonostante la Brexit

Ad avvalorare i dubbi sulla tenuta di lungo periodo dell’UKIP è anche il confronto con un sondaggio simile – condotto sempre da YouGov – nel febbraio scorso. La percentuale di coloro che credono nella longevità della formazione euroscettica è infatti calata dal 30 al 24%, anche se in realtà il calo ha riguardato un po’ tutti i principali partiti, a partire da Labour e Libdem che – anche in virtù dei pessimi risultati elettorali alle politiche di maggio 2015 – hanno visto le proprie possibilità di sopravvivenza calare rispettivamente di 16 e 8 punti.

sondaggi politici ukip yougov

Analizzando nel dettaglio le opinione degli intervistati, emerge come a credere meno nella sopravvivenza dell’UKIP siano soprattutto coloro che hanno votato in maniera opposta – cioè per il “Remain” – al referendum Brexit del giugno scorso: il 72% di loro crede infatti che il partito è destinato a scomparire entro 2 lustri. Non molto meglio va però tra i fautori del “Leave”: a credere in una dissoluzione dell’UKIP sul medio termine è la maggioranza relativa di loro (46%). Ma il dato più sorprendente riguarda l’elettorato: a dubitare della longevità della formazione euroscettica è quasi un terzo (29%) dei suoi stessi elettori.

sondaggi politici elettorali

(grafici e tabelle YouGov)

Elezioni Politiche 2018

Elezioni Politiche 2018

Bitcoin

Bitcoin

Speciale immigrazione

Immigrazione in Italia

Guerra economica con la Francia

Guerra economica con la Francia

Acquisizioni francesi in Italia

Speciale Pensioni

pensioni novita precoci

Termometro delle Voluttà

Termometro delle Voluttà

Solidarietà al popolo ungherese

articolo scritto da: