•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: lunedì, 5 settembre, 2016

articolo scritto da:

Sei anni fa l’omicidio del “Sindaco Pescatore” Angelo Vassallo

Angelo Vassallo

Sono passati sei anni, dal 5 settembre 2010, quando mentre stava rientrando a casa perse la vita l’allora primo cittadino di Pollica in provincia di Salerno, Angelo Vassallo, conosciuto come il “Sindaco Pescatore” per il suo precedente lavoro. Vassallo, infatti, è stato un ambientalista convinto, che ha sempre sostenuto come solo attraverso la tutela del mare del Cilento si sarebbe potuto realizzare un reale sviluppo del territorio.

Sviluppo sostenibile e legalità: erano questi i principi che hanno caratterizzato la sua esperienza amministrativa.

Dalle sue denunce, effettuate da consigliere provinciale, prese il via l’inchiesta Ghost Road (strade fantasma), nella quale emerse come alcuni lavori finanziati dalla Provincia di Salerno non venissero poi realmente effettuati.

Ma cosa è accaduto davvero quella notte di sei anni fa? La verità su questo tragico omicidio non è ancora emersa. Gli inquirenti, continuano il loro lavoro, con un unico filo conduttore, quello dello spaccio di droga. Vassallo, durante la sua attività amministrativa, aveva più volte denunciato lo spaccio di sostanze stupefacenti, soprattutto nel periodo estivo, vista la presenza di numerosi turisti.

Sei anni fa l’omicidio del “Sindaco Pescatore” Angelo Vassallo

Intanto prosegue il lavoro della “Fondazione Angelo Vassallo – Sindaco Pescatore”, la cui nascita è avvenuta pochi giorni dopo la tragica morte. A presiederla è il fratello Dario.

Ogni anno la fondazione, ricorda il “Sindaco Pescatore” in una città diversa del nostro Paese. Quest’anno la festa della speranza si svolgerà a Peschici Gargano, in Puglia.
L’evento, organizzato grazie alla collaborazione del Sindaco di Peschici, Franco Travaglione, vedrà anche la partecipazione del Governatore della Puglia, Michele Emiliano.

“Vassallo, di cui ero amico, amava profondamente la sua terra, è stato un grande ambientalista, un visionario capace di trasformare i suoi sogni in realtà, ma innanzitutto un uomo coraggioso. L’Italia ha bisogno di tante persone come lui per dare forza e speranza ai territori” ha dichiarato questa mattina all’Ansa Ermete Realacci, presidente della commissione Ambiente Territorio e Lavori Pubblici della Camera dei Deputati.

Elezioni Politiche 2018

Elezioni Politiche 2018

Bitcoin

Bitcoin

Speciale immigrazione

Immigrazione in Italia

Guerra economica con la Francia

Guerra economica con la Francia

Acquisizioni francesi in Italia

Speciale Pensioni

pensioni novita precoci

Termometro delle Voluttà

Termometro delle Voluttà

Conte o non Conte

articolo scritto da: