• 15
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: venerdì, 18 novembre, 2016

articolo scritto da:

Sondaggio Referendum Costituzionale di Termometro Politico: Sì e No quasi appaiati

Sondaggio referendum costituzionale

Sondaggio Referendum Costituzionale di Termometro Politico: Sì e No quasi appaiati

Al prossimo referendum costituzionale del 4 dicembre potrebbe profilarsi un testa a testa con il No in vantaggio di pochi decimali rispetto al Sì (23,27 contro il 22,73%). A dirlo è il sondaggio condotto da Termometro Politico. Ad essere decisivi saranno anche qui gli indecisi (12%). Alta la quota degli astenuti (42%).

sondaggi referendum costituzionale

Termometro Politico ha effettuato alcune domande sul referendum costituzionale. Gli elettori del Sì, diversamente dagli elettori del No, sono concordi nell’affermare che la riforma debba passare e che la si provi. Se non dovesse funzionare si procederà a cambiarla.

sondaggi referendum costituzionale

Entrambi gli schieramenti concordano su un punto: è possibile riprendersi dai fallimenti (in questo caso la sconfitta al referendum costituzionale). “Molti dei grandi uomini della storia – è il ragionamento fatto dagli intervistati – sono passati attraverso grandi fallimenti”.

sondaggi referendum costituzionale

I due fronti divergono invece su un altro punto: i partiti piccoli devono avere un ruolo e potere di veto? Secondo l’84,81% degli elettori del Sì questo non dovrebbe accadere. Viene sposata quindi la linea renziana secondo cui chi vince decide e la minoranza si accoda. Il fronte degli elettori del No si mostra invece spaccato. Prevale chi ritiene che i partiti piccoli, nonostante la sconfitta, debbano avere un ruolo e un potere di veto (49,82%). Distante poco più di otto punti l’altra opzione. A questa domanda se ne lega un’altra molto dibattuta in questi giorni: un unico partito al governo sarebbe pericoloso? Per la quasi totalità degli elettori favorevoli alla riforma costituzionale (il 92,94%), non ci sarebbe alcun motivo di cui preoccuparsi se ci fosse un unico partito al governo. Di diverso avviso è invece la maggioranza degli elettori contrari alla riforma, secondo cui sarebbe sì pericoloso un unico partito al governo.

sondaggi referendum costituzionalesondaggi referendum costituzionale

Secondo i dati raccolti da Termometro Politico entrambi gli schieramenti amano il rischio e non sono per niente preoccupati di fare errori.

sondaggi referendum costituzionale

Sondaggi referendum costituzionale: paura crollo dei mercati

Nei giorni scorsi molti analisti e autorevoli quotidiani hanno paventato la possibilità di un crollo dei mercati qualora vincesse il No al referendum costituzionale del 4 dicembre. Per il 62,24% dei favorevoli alla riforma, questa paura è fondata mentre il 91,70% degli elettori contrari alla riforma questa ipotesi è da scartare.
sondaggi referendum costituzionale

 

Elezioni Politiche 2018

Elezioni Politiche 2018

Bitcoin

Bitcoin

Speciale immigrazione

Immigrazione in Italia

Guerra economica con la Francia

Guerra economica con la Francia

Acquisizioni francesi in Italia

Speciale Pensioni

pensioni novita precoci

Termometro delle Voluttà

Termometro delle Voluttà

Conte o non Conte

articolo scritto da: