Pubblicato il 01/12/2016

Referendum costituzionale, perchè Renzi sta evitando Berlusconi

autore: Andrea Turco
referendum costituzionale berlusconi renzi

Referendum costituzionale, perchè Renzi sta evitando Berlusconi

Ospiti entrambi domenica scorsa al programma di Canale 5 condotto da Barbara D’Urso, Matteo Renzi e Silvio Berlusconi hanno evitato di incontrarsi. Nonostante i due siano andati in onda pochi minuti dopo l’uno dall’altro, non c’è stato alcun incontro. Nessun saluto, nessuna battuta, nessuno sguardo.

A spiegare perchè premier ed ex premier abbiano deciso di non concedere alcuna photo opportunity è Salvatore Dama su Libero.

Uno va, l’altro arriva. Mai che finiscano per incontrarsi, nonostante stiano girando gli stessi studi televisivi da una settimana. Tanto che c’è chi inizia a sospettare che Matteo Renzi stia sistematicamente evitando di trovarsi faccia a faccia con Silvio Berlusconi. Il rischio che ci scappi una foto o un video dal dietro le quinte è alto. E, secondo i guru della comunicazione renziana, non gioverebbe alla campagna del presidente del Consiglio. Per cui meglio girare alla larga dal Cavaliere.

Referendum costituzionale, una scelta politica

La scelta di non incontrarsi è quindi squisitamente politica. A una settimana dal voto, incrociarsi anche solo per un attimo sarebbe stato per Silvio e Matteo un autogol clamoroso.

E’ noto come l’elettorato di Forza Italia sia spaccato tra chi vorrebbe votare Sì e chi invece segue la linea imposta da Berlusconi. Nell’altro campo, Renzi non vuole perdere l’elettorato di sinistra conquistato dopo che Gianni Cuperlo ha annunciato il suo Sì al referendum costituzionale.

Autore: Andrea Turco

Classe 1986, dopo alcune esperienze presso le redazioni di Radio Italia, Libero Quotidiano e OmniMilano approda a Termometro Politico.. Dal gennaio 2014 collabora con il portale d'informazione Smartweek. Su Twitter è @andreaturcomi
Tutti gli articoli di Andrea Turco →