pubblicato: lunedì, 5 dicembre, 2016

articolo scritto da:

Gender gap, la mappa dei divari per l’Europa, e la sorpresa del Ruanda

gender gap, mappa colorata dell'Europa

Gender gap, la mappa dei divari per l’Europa, e la sorpresa del Ruanda

Le differenze tra uomini e donne a livello di stipendi, opportunità, presenza nelle istituzioni e ai vertici dell grandi aziende sono al centro del dibattito di molti Paesi occidentali, e certamente anche in Italia, ma poco si dice di come gli altri Stati in Africa o Asia per esempio si pongono sull’argomento. Siamo abituati a pensarli molto indietro sul tema, e certamente è così in gran parte, ma dall’ultimo report sul gender gap dell’OCSE giunge una sorpresa, proveniente da un Paese che è assurto agli onori delle cronache più per violenze e massacri, più di 20 anni fa, che per i diritti. Il Ruanda.

Eppure oggi lo troviamo al quinto posto della classifica OCSE, che esamina una serie di indicatori, nel campo della parità tra i sessi nell’accesso alle risorse, all’educazione, alla sanità, alla partecipazione politica.

Il Ruanda è il primo Paese al mondo per proporzione di donne in Parlamento, ben il 64%! E’ questo e altro ad averla catapultata dietro a Islanda, Finlandia, Svezia e Norvegia, Paesi che nessuno si stupisce siano in cima.

E gli altri Paesi europei tra cui l’Italia in che posizione si trovano?

Gender Gap, Italia al 50° posto, dietro la Giamaica, ma davanti all’Austria

L’Italia non è messa benissimo in questa speciale classifica sul minor gender gap, è al di fuori del gruppo di testa che in Europa è occupato dai Paesi del Nord e dell’Ovest, oltre quelli scandinavi la Germania, il Regno unito, l’Irlanda, il Benelux, ovvero i Paesi in blu più scuro nella mappa. L’Italia è nel gruppo successivo, che comprende anche la Spagna in realtà al 29° posto, e l’Austria, più indietro dell’Italia al 52°. Gran parte dell’Europea dell’Est è messa peggio del nostro Paese, non la Serbia però, che ci supera assieme a Stati in via di sviluppo come Laos e Giamaica.

A dimostrazione che non si deve essere ricchi per garantire pari opportunità, tanto che troviamo le Filippine all’8° posto e il Nicaragua al 10°

gender gap, mappa colorata dell'Europa

Elezioni Politiche 2018

Elezioni Politiche 2018

Bitcoin

Bitcoin

Speciale immigrazione

Immigrazione in Italia

Guerra economica con la Francia

Guerra economica con la Francia

Acquisizioni francesi in Italia

Speciale Pensioni

pensioni novita precoci

Termometro delle Voluttà

Termometro delle Voluttà

La mano scorticata

articolo scritto da: