Concorsi: Polizia Municipale, partono le assunzioni a Prato

Pubblicato il 22 Aprile 2017 alle 13:23 Autore: Camilla Ferrandi
concorsi, concorsi polizia

Concorsi: Polizia Municipale, partono le assunzioni a Prato

Concorsi. Il Comune di Prato ha indetto un concorso pubblico, per esami, per l’assunzione a tempo indeterminato di otto Agenti di Polizia Municipale categoria C, posizione economica 1.

Concorsi: requisiti necessari

Per l’ammissione al concorso è richiesto il possesso dei seguenti requisiti :

  • cittadinanza italiana;
  • diploma scuola media superiore (maturità);
  • età compresa tra i 18 e i 32 anni (non ancora compiuti al momento della scadenza del bando, 22 maggio 2017);
  • idoneità fisica, psichica e attitudinale all’impiego e quindi alle mansioni proprie del profilo professionale da rivestire (requisiti elencati all’interno del bando);
  • non avere impedimenti al porto e all’uso dell’arma;
  • godere dei diritti civili e politici, nonché essere esenti da imputazioni e/o condanne;
  • non essere stati sottoposti a misure di prevenzione;
  • non essere stato dichiarato decaduto o destituito da un pubblico impiego;
  • essere in possesso di abilitazione alla guida di autoveicoli (patente cat. B);
  • essere titolari di patente di guida non speciale per motocicli secondo lo schema seguente: Cat. A2, se l’età posseduta è tra i 18 e i 20 anni compiuti; Cat A, se l’età posseduta è di almeno 20 anni e non più di 24 anni e l’interessato è stato titolare della patente cat. A2 per almeno 2 anni; Cat A se l’interessato ha compiuto 24 anni; Le predette categorie non devono essere limitate alla guida dei veicoli con cambio automatico;
  • disponibilità alla conduzione di tutti i veicoli in dotazione al Corpo di Polizia Municipale.

Concorsi: domanda di partecipazione

La domanda di ammissione al concorso deve pervenire entro e non oltre le ore 17.00 del giorno 22 maggio 2017.

Deve essere presentata via web al sito www.comune.prato.it/lavoro/ seguendo le indicazioni specificate nel sito medesimo.

concorsi, offerte di lavoro

La tassa di concorso è pari a 5,00 euro e deve essere pagata esclusivamente attraverso versamento sul c/c postale n. 30372502 intestato a: Comune di Prato – Tesoreria Comunale, oppure pagata presso i T – Serve autorizzati, presso i Terminali Polifunzionali “Jolly”, presso le Agenzie della Provincia di Prato della Banca Popolare di Vicenza o presso la Banca di Credito Cooperativo Area Pratese.

concorsi, lavora con noi

Qualunque sia la modalità di pagamento della tassa di concorso, è necessario indicare il codice del presente concorso AGPM17 e causale di versamento. La domanda web prevede l’inserimento della data di pagamento della tassa di concorso.

Concorsi: prove d’esame

Il Comune di Prato comunica che sarà prevista una prova preselettiva qualora il numero delle domande di concorso presentate risulti superiore a 500. In caso di preselezione, la prova consisterà in un test sulle materie d’esame e/o su argomenti di cultura generale, costituito da quesiti a risposta multipla.

Il concorso è suddiviso in 4 prove:

  • scritta, costituita da quesiti a risposta sintetica o da quiz a risposta multipla;
  • psicoattitudinale, condotta dalla Commissione del concorso insieme ad uno Psicologo del lavoro;
  • pratica, su motociclo;
  • orale, costituita da un colloquio sulle materie oggetto della prova scritta (materie consultabili sul bando).

L'autore: Camilla Ferrandi

Nata nel 1989 a Grosseto. Laureata magistrale in Scienze della Politica e dei Processi Decisionali presso la Cesare Alfieri di Firenze e con un Master in Istituzioni Parlamentari per consulenti d'assemblea conseguito a La Sapienza. Appassionata di politica interna, collaboro con Termometro Politico dal 2016.
    Tutti gli articoli di Camilla Ferrandi →