Finale Champions: Juve-Real, chi vince reparto per reparto e in panchina

Pubblicato il 3 Giugno 2017 alle 15:37 Autore: Guglielmo Sano
finale champions

Finale Champions: Juve-Real, chi vince reparto per reparto e in panchina

Stasera l’atto finale del più prestigioso torneo continentale per club di calcio. Al National Stadium of Wales di Cardiff, si sfideranno il Real Madrid di Zidane e la Juventus di Allegri. Il ruolino di marcia stagionale delle due squadre parla da solo. Sul palcoscenico ci saranno i migliori. Le aspettative di milioni di tifosi non possono che essere altissime. Tra l’altro, il risultato del duello con in palio la coppa “con le orecchie” non appariva così in bilico da tempo. Insomma, la vittoria sembra essere pienamente a portata della Juve come del Real. A completare il quadro, una serie di simbolismi che aumentano il fascino della sfida. Da una parte gli spagnoli cercheranno di imporsi per il secondo anno consecutivo. Dall’altra, gli zebrati cercheranno di sfatare il mito che li vede “eterni” secondi (almeno in Europa). Tutto ciò, senza contare i duelli individuali. Uno su tutti, l’ormai navigato campione Ronaldo contro il “prescelto” Dybala.

finale champions, finale juve real

Finale Champions: Juve-Real, chi vince reparto per reparto e in panchina

11 titolare

Detto questo, le grafiche dell’International Business Times forniscono una chiave di lettura interessante della sfida. Infatti, si concentrano sui valori prettamente “economici” delle due contendenti.

  • Juventus (da sinistra): Buffon (p)-Barzagli (d)-Bonucci (d)-Chiellini (d)-Alex Sandro (d)-Dani Alves (c)-Khedira (c)-Pjanic (c)-Mandzukic (c)-Higuain (a)-Dybala (a);
  • Real Madrid (da sinistra): Navas (p)-Marcelo (d)-Varane (d)-Ramos (d)-Carvajal (d)-Modric (c)-Casemiro (c)-Isco (c)-Kroos (c)-Ronaldo (a)-Benzema (a);

Se venisse confermato l’11 titolare come riportato, in pratica, le due squadre si equivarrebbero perfettamente. 285,5 milioni di euro “in campo” sia per l’una che l’altra.

Portieri

Estendendo questo tipo di confronto ai diversi reparti si nota come la Juventus “vinca” agilmente per quanto riguarda i portieri. Buffon rimane l’estremo difensore più pagato di sempre. Ben 15 anni fa, vennero spesi 53 milioni per prelevarlo dal Parma. Al di là delle cifre, mai investimento fu così azzeccato. Il costaricano Keylor Navas, in porta per i blancos, è costato solo 10 milioni.

Difesa

La difesa della Juventus non ha bisogno di presentazioni. Nell’intera stagione in corso – grazie all’aiuto di Buffon, chiaro – è stata perforata 38 volte. Il Real ha preso 31 gol in più. Tuttavia, a parte i 26 milioni necessari per strappare Alex Sandro al Porto, è costata pochissimo (23,5 milioni di euro). Diametralmente il Real per Marcelo, Varane e Ramos ha tirato fuori, rispettivamente, 6,5, 10 e 27,5 milioni di euro a cui si aggiungono i 6,5 milioni di euro per riscattare Carvajal dal prestito ai tedeschi del Bayer Leverkusen.

Centrocampo

In mezzo al rettangolo verde, guardando al portafogli, non c’è storia. Il Real colloca ben 90 milioni di euro sulla mediana divisi tra Modric, Kroos e Isco. D’altra parte, un giocatore che si è rivelato fondamentale per i ritmi di gioco come il brasiliano ex Porto Casemiro è costato solo 6 milioni di euro. La Juve, dal canto suo, ha costruito il centrocampo con soli 56 milioni di euro. Il generoso croato Mandzukic è stato portato a Torino con 21 milioni di euro. Giocatori fondamentali come Khedira e Dani Alves sono arrivati a parametro zero. Il primo proprio dopo diverse stagioni con le merengues.

Attacco

La situazione in avanti si riequilibra, 130 milioni per la Juve contro i 129 del Real. I 4 non hanno bisogno di presentazioni particolari. Higuain, tra gli “scarti” più famosi del Real (Vedi anche Eto’o), è costato 90 milioni, altri 40 “la Joya” – il gioiello – Paulo Dybala.

Panchina

Si è vista la situazione di sostanziale equilibrio tra i due club prendendo in considerazione le probabili formazioni titolari. Molto diversa la situazione se si guarda la panchina a disposizione di Zidane. I 13 Galacticos in panca valgono in totale 339 milioni, i 15 bianconeri nelle possibilità di Allegri, invece, solo 139 milioni di euro.

finale champions, finale juve real

L'autore: Guglielmo Sano

Nato nel 1989 a Palermo, si laurea in Filosofia della conoscenza e della comunicazione per poi proseguire i suoi studi in Scienze filosofiche a Bologna. Giornalista pubblicista dal 2018 (Odg Sicilia), si occupa principalmente di politica e attualità. Cura la sezione esteri per Termometro Politico
Tutti gli articoli di Guglielmo Sano →