pubblicato: martedì, 13 Giu, 2017

articolo scritto da:

Terza fascia 2017: graduatorie docenti, codici e classi per l’aggiornamento

personale ata, docenti

Terza fascia 2017: graduatorie docenti, codici e classi per l’aggiornamento

Alcune precisazioni sull’inserimento dei codici relativi alle vecchie o alle nuove classi di concorso dopo l’aggiornamento delle graduatorie di istituto per il triennio. Sarà utile seguire passo passo le indicazioni presenti nelle note riportate su ciascun modello. Si veda qualche esempio riportato di seguito.

TERMOMETRO POLITICO È ANCHE SU FACEBOOK E TWITTER

terza fascia 2017, concorsi scuola

Terza fascia 2017: graduatorie docenti, codici e classi per l’aggiornamento

Modello A1 (docenti abilitati)

È nella sezione B1 che per la prima volta viene richiesto di inserire il codice. Come il testo riporta esplicitamente bisogna inserire il codice della classe di concorso del DPR 19/2016 e dm 259/2017 (nuova classe di concorso). Poi viene chiesto di inserire vecchia e nuova classe nella sezione B4 (note 9a e 9b).

Nella sezione C1, Il titolo di abilitazione va dichiarato secondo le vecchie classi di concorso (nota 9a), essendo stato conseguito prima della revisione delle classi di concorso. Nella sezione C2, dichiara il titolo di abilitazione chi pratica un nuovo inserimento, la rivalutazione del punteggio o la sostituzione del titolo.

Inserire nelle sezioni C3, C4, C5, C6, C7 le nuove classi di concorso. Sezione D, dichiarazione del servizio. Qui bisogna compilare conil codice della nuova classe di concorso dove c’è scritto “al fine del computo del punteggio nella graduatoria…”. Nel riquadro della nota 26 indicare la vecchia classe di concorso; in modo che si possa stabilire se trattare il servizio come specifico o non. Stessa cosa per i servizi prestati sempre nella sezione D.

Modello A2 (docenti che si inseriscono per la prima volta o rinnovano l’iscrizione del 2014 in III fascia)

Particolarmente importante in questo caso sarà seguire le indicazioni presenti nelle note 8a e 8b. Alla richiesta di inserimento delle graduatorie, queste andranno indicate con la nuova classe di concorso. Invece, dove richiesto bisogna compilare con vecchia e nuova classe di concorso. I titoli culturali nella sezione C vanno dichiarati con le nuove classi di concorso. Per quanto riguarda il servizio, indicare la vecchia classe di concorso in cui il servizio è stato svolto. Le stesse indicazioni valgono anche per il modello A2bis, riservato a chi rinnova la domanda per la III fascia ma anche a chi si inserisce in nuove classi di concorso rispetto a quelle del 2014.

VISITA IL NOSTRO FORUM CLICCANDO SU QUESTO LINK

terza fascia 2017, concorsi scuola

Speciale immigrazione

Immigrazione in Italia

Guerra economica con la Francia

Guerra economica con la Francia

Acquisizioni francesi in Italia

Elezioni Politiche 2018

Elezioni Politiche 2018

articolo scritto da: