•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: giovedì, 26 giugno, 2014

articolo scritto da:

Istat: calano le nascite e l’immigrazione. Cresce l’emigrazione

Annus horribilis’. Quante volte, negli ultimi tempi, si è sentito il latinetto per i risultati dell’economia italiana. Oggi i dati dell’Istat portano a definire il 2013 come una nera stagione per quel che riguarda le nascite: in ulteriore calo, pur partendo da una situazione delicatissima, ha toccato il minimo storico.

514.000 i nuovi nati, secondo i dati Istat. Una decrescita continua da cinque anni a questa parte. I neonati provengono all’80% da madri italiane, mentre il restante 20% da straniere. E se il 2012 segnalava mediamente 1,42 figli per donna, l’anno successivo ne indica 1,39. Corrispondentemente decrescono il numero di coppie che celebra il proprio matrimonio col rito cattolico (dal 63% al 57% in appena 5 anni), mentre – al contrario – cresce il numero di coloro che celebrano l’unione attraverso rito civile (dal 37% al 43%). Tuttavia l’Istituto Nazionale di Statistica evidenzia come nel solo 2013 si siano eseguiti 200.000 matrimoni in meno.

Istat

L’Istat esplica altri dati: immigrazione ed emigrazioni. Anzitutto gli arrivi: se nel 2012 i cittadini stranieri che prendevano la residenza in Italia erano 321.000, nel 2013 calano di 42.000 unità, attestandosi a 279.000. Tra le ragioni il crollo verticale degli arrivi dall’Europa centro orientale (specialmente dalla Romania che evidenzia un -25%) e dalla Cina (-12%). Per quel che riguarda le emigrazioni, invece, i risultati Istat sono gli opposti: nel 2012 erano 106.000 gli abitanti del Bel Paese a partire. Salgono, invece, di ulteriori 20.000 unità (126.000) nel 2013.

Daniele Errera

Speciale immigrazione

Immigrazione in Italia

Guerra economica con la Francia

Guerra economica con la Francia

Acquisizioni francesi in Italia

Sondaggi Politici

Sondaggi politici - tutti i dati sulla fiducia di leader ed istituzioni

Speciale Pensioni

pensioni novita precoci

Termometro delle Voluttà

Giuramento della Palla avvelenata

Giuramento della Palla avvelenata

articolo scritto da: