Pubblicato il 28/06/2017

Pensioni notizie oggi: precoci e Ape, richieste modifiche

autore: Ilario Panico
pensione estero, pensioni notizie oggi, Istat, disoccupazione nuovo record negativo

Pensioni notizie oggi: precoci e Ape, richieste modifiche

Le novità di oggi per i le pensioni precoci e Ape Social riguardano i sindacati. Le maggiori sigle sindacali hanno richiesto al governo la modifica di alcuni punti delle circolari 99 e 100 diramate dall’Inps. Ci sono situazioni critiche che hanno spinto Cgil, Cisl e Uil a intervenire in prima persona nella faccenda. Gli addetti alle mansioni gravose e i lavoratori della scuola sono le categorie maggiormente messe in difficoltà in questo momento. Inoltre ci sono altri problemi procedurali segnalati nella lettera.

pensioni notizie oggi, pensioni ultime novità, pensioni novità precoci, pensioni ultime notizie, pensioni anticipate, ape volontaria cosa è, come si presenta la domanda ape

Pensioni notizie oggi: precoci e Ape Social, le criticità

I tre firmatari della lettera inviata a presidenza Inps e Ministero del Lavoro sono Ghiselli, Petriccioli e Proietti. Rispettivamente in rappresentanza di Cgil, Cisl e Uil. I lavoratori addetti alle mansioni gravose in prima istanza devono presentare un documento del datore di lavoro. Senza questo documento non è possibile inoltrare niente. I sindacati affermano che possibili ritardi a causa di soggetti terzi non devono impedire la possibilità dell’uscita anticipata.

Pensioni notizie oggi: circolari uscita anticipata, le richieste

Sulle istanze di pensione anticipata, le organizzazioni sindacali congiunte richiedono all’esecutivo un posticipo dei tempi. Bisogna permettere a tutti di presentare la domanda e poi entro 30 giorni documenti con i requisiti. Altro problema inascoltato è il caso dei datori irreperibili. Qualora il datore di lavoro sia fallito o abbia chiuso l’attività una soluzione potrebbe essere scambiare i dati delle amministrazioni per risalire ai contributi. Nella fattispecie è presente la richiesta d’introduzione di un modello di autocertificazione rivolto al lavoratore.

pensioni notizie oggi

Pensioni notizie oggi: scuola, problema irrisolto

Sia nei decreti attuativi sia nelle circolari Inps non è specificato il caso dei lavoratori della scuola. Manca coordinazione tra questo settore e gli altri per quanto riguarda le date d’uscita. Tradizionalmente il Miur manda in pensione i soggetti il 1 settembre. Per come stanno le cose la data non verrà rispettata e c’è il rischio per la categoria di dover attendere il 2018.

SEGUI TERMOMETRO POLITICO SU FACEBOOK E TWITTER

PER RIMANERE AGGIORNATO ISCRIVITI AL NOSTRO FORUM A QUESTO LINK

Autore: Ilario Panico

Giornalista pubblicista classe 1993, iscritto all'albo regionale della Campania dal 2017. Responsabile SEO e coordinatore generale redazioni Termometro Politico, Quotidiano e Sportivo dal 2017. Mail [email protected]
    Tutti gli articoli di Ilario Panico →