articolo scritto da facebook icona autore twitter icona autore

Assegnazioni provvisorie 2017: scelta docenti, addio algoritmo

Assegnazioni provvisorie 2017: addio algoritmo per la scelta docenti

Assegnazioni provvisorie 2017: scelta docenti, addio algoritmo.

Oggi mercoledì 2 agosto cade la scadenza per inviare le domande delle assegnazioni provvisorie 2017. Queste riguardano la scuola secondaria di primo e secondo grado. Va ricordato che il termine per la presentazione delle assegnazioni provvisorie per infanzia e primaria cadeva il 20 luglio scorso. Ormai ci siamo quindi, anche se gli insegnanti si chiedono come saranno scelti i docenti. La risposta è la seguente: manualmente, dai funzionari USP. Non più, quindi, secondo l’algoritmo. Nel dettaglio, ecco come avverrà la scelta docenti.

Assegnazioni provvisorie 2017: come avviene la scelta docenti

Sono numerosi i docenti che hanno presentato la domanda per la prima volta. E quindi si domandano ora come si svolgerà l’iter. La domanda di assegnazione provvisoria è inviata all’Ufficio Scolastico Provinciale della sede richiesta. La presentazione è online, ma può essere cartacea in alcuni casi. Tra questi si conta quello di docenti della scuola secondaria che richiedano assegnazione provvisoria in altro ordine di scuola per cui i termini per la domanda online sono scaduti.

Segue quindi la raccolta dati vera e propria. Gli Uffici Scolastici scaricheranno la graduatoria dei candidati dal sistema. La graduatoria è provvisoria e sarà pubblicata sul sito USP. Chi è presente nella graduatoria parteciperà all’iter, ma non ha ancora il risultato positivo della domanda. A partire dal giorno di pubblicazione della graduatoria, si avrà un minimo lasso di tempo per presentare eventuali reclami.

Poco dopo USP pubblicherà la graduatoria definitiva. Anche questo passo non è definitivo. Infatti, si tratta solo della pubblicazione dell’elenco docenti ammessi alla procedura. Quindi, finalmente, si passa all’ultimo step.

Assegnazioni provvisorie 2017: addio algoritmo

L’addio all’algoritmo per l’ultimo passo della procedura è stato sancito dal Miur in una nota del 21 luglio 2017. La comunicazione all’USP è stata la seguente: ogni movimento dovrà essere fatto manualmente, ovvero dai funzionari USP. Il termine ultimo per concludere la procedura è il 31 agosto 2017. Lo step definitivo non prevede quindi una data unica come per la mobilità organica di diritto. Per tale motivo i docenti potranno consultare sul sito dell’USP per tutto il mese di agosto i dati definitivi.

Chi non ha ancora presentato la domanda, intanto, ha tempo fino alle 24 di oggi. Da domani, come detto, gli Uffici Scolastici provinciali cominceranno a lavorare sulle istanze. Secondo il programma, prima di ferragosto dovrebbero uscire le graduatorie provvisorie (primo step), mentre dal 21 al 26 agosto si attendono le graduatorie definitive (secondo step). Entro e non oltre il 31 agosto, infine, le assegnazioni provvisorie saranno terminate. Potranno esserci dei giorni di ritardo, per l’una o per l’altra procedura, ma il Miur ha imposto il termine ultime di pubblicazione per l’ultimo giorno del mese.

SEGUICI SU FACEBOOK E TWITTER

RIMANI AGGIORNATO: ISCRIVITI AL FORUM DI TERMOMETRO POLITICO A QUESTO LINK

ultima modifica: mercoledì, 2 Agosto 2017