Pubblicato il 30/08/2017

Diritti gay, in Est Europa anche i giovani sono contro le relazioni omosessuali, la mappa

autore: Gianni Balduzzi
diritti gay

Diritti gay, in Est Europa anche i giovani sono contro le relazioni omosessuali, la mappa

Le differenze tra Est ed Ovest Europa sul tema dell’omosessualità sono già note. A livello economico sta avvenendo una certa convergenza, con i Paesi ex comunisti che crescono più di quelli occidentali, e i redditi che si avvicinano. Sulle questioni sociali rimangono ampie differenze. In qualche caso anzi il divario si allarga, considerando le nuove leggi su unioni civili e matrimoni gay approvate in vari Paesi come l’Italia, la Germania, la Francia, ecc.

E proprio a questo proposito si è svolta la ricerca di Pew Research che ha chiesto in particolare ai giovani tra i 18-34 anni, i “millenials”, se l’omossessualità dovrebbe essere accettata nella società.

Ebbene, anche i giovani in maggioranza (a volte assoluta a volte relativa), ritengono che non si possa accettare un comportamento omosessuale.

Si va dal 98% in Armenia al 84% in Russia, e si rimane sopra il 50% anche nei Paesi Baltici.

Solo in Repubblica Ceca e Grecia (qui inclusa tra i Paesi dell’Est) si va sotto il 25%.

Profonda spaccatura in Polonia, Ungheria, Bulgaria, dove si sta tra il 40% e il 50%.

Rifiuto delle relazioni gay anche nei Balcani, in Serbia, Bosnia, Romania.

diritti gay

Diritti gay, ridotte le differenze di opinione tra giovani e più anziani

In gran parte dei Paesi analizzati la differenza tra la percentuale di giovani o di over 35 che non accetta l’omosessualità è ridotta, sotto il 10%. Solo in Grecia, un Paese in realtà occidentale, Lituania, Estonia, Romania, e pochi altri, si va oltre.

In Georgia, Armenia, Russia, Lettonia, Bulgaria, ecc i giovani presentano una ostilità simile a quella dei concittadini più anziani. Il cambiamento generazionale che non si è verificato come forse ci si attendeva e come avvenuto in Europa Occidentale.

L’Europa appare ancora molto divisa, anche se si deve sottolineare come i Paesi parte della UE si differenzino a loro volta da quelli esterni, sempre a Est, per una minore opposizione alle relazioni omosessuali

 

diritti gay

VISITA IL NOSTRO FORUM A QUESTO LINK

Seguici sui nostri canali Facebook e Twitter

Autore: Gianni Balduzzi

Editorialista di Termometro Politico, esperto e appassionato di economia, cattolico- liberale, da sempre appassionato di politica ma senza mai prenderla troppo seriamente. "Mai troppo zelo", diceva il grande Talleyrand. Su Twitter è @Iannis2003
Tutti gli articoli di Gianni Balduzzi →