31/08/2017

Stipendi docenti universitari, quelli italiani i più alti al mondo

autore: Gianni Balduzzi
stipendi docenti

Stipendi docenti universitari, quelli italiani i più alti al mondo

E’ di questi giorni la notizia di uno sciopero degli insegnanti universitari che si asterranno dallo svolgere gli esami e li rimanderanno. Il tutto per protestare contro il blocco degli stipendi che è durato dal 2011 al 2016, finendo dopo quello per gli altri docenti. Chiaramente la mancanza di scatti ha anche danneggiato l’accumulo di contributi per la pensione.

Era dagli anni ’70 che non si vedeva una protesta così clamorosa, ma da oggi si vedrà quale sarà l’adesione a questo sciopero, che sposterà tutti gli esami al prossimo appello. Vi saranno ritardi di settimane nella carriera universitaria degli studenti.

Ma gli stipendi dei docenti italiani sono veramente così bassi? Secondo l’OCSE, se confrontati con quelli analoghi del resto del mondo, e soprattutto con il potere d’acquisto no.

Stipendi docenti universitari, i professori ordinari guadagnano più che negli USA

I dati sono relativi al 2013/14, quando era ancora in vigore il blocco, da allora l’inflazione in Italia è stata minima, in ogni caso inferiore a quella degli altri Paesi, quindi questi numeri sono probabilmente più che validi anche oggi.

L’OCSE ha paragonato gli stipendi di tutti i docenti universitari e quelli ordinari full time in vari Paesi occidentali dall’Italia agli USA, alla Slovenia, l’Ungheria, la Francia.

Ma soprattutto i calcoli sono effettuati secondo il Purchase Power Parity, ovvero considerando il potere d’acquisto di un Paese, per cui uno stipendio può valere più di un altro uguale di un altro Paese se il costo della vita nel Paese considerato è inferiore.

E’ in Lussemburgo dove i docenti sono pagati di più, ma subito dopo in USA e Italia, a sorpresa. Anzi, nel nostro Paese è massima la distanza tra i livelli dei professori ordinari e la media di tutti i docenti. Quelli ordinari guadagnano più che gli omologhi americani. Dietro tutti gli altri, anche francesi e svedesi, evidentemente a causa del maggiore costo della vita in quei Paesi. In fondo Slovacchia e Repubblica Ceca.

stipendi docenti

SEGUICI SU FACEBOOK E TWITTER

RIMANI AGGIORNATO: ISCRIVITI AL FORUM DI TERMOMETRO POLITICO A QUESTO LINK

 

Autore: Gianni Balduzzi

Editorialista di Termometro Politico, esperto e appassionato di economia, cattolico- liberale, da sempre appassionato di politica ma senza mai prenderla troppo seriamente. "Mai troppo zelo", diceva il grande Talleyrand. Su Twitter è @Iannis2003
Tutti gli articoli di Gianni Balduzzi →