•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: venerdì, 8 settembre, 2017

articolo scritto da:

Meteo inverno 2018: prime previsioni in Italia, meno freddo

Meteo inverno 2018

Meteo inverno 2018: prime previsioni in Italia, meno freddo

Dopo un estate caldissima ci aspetta un inverno freddissimo. Ad anticiparlo, seppur con qualche cautela, sono è il modello previsionale CFS 2 generato dal NOAA. Le rilevazioni hanno rilevato condizioni climatiche molto diverse rispetto all’inverno dell’anno scorso.

Nevicate a bassa quota sono previste nel mese di dicembre anche sulle zone pianeggianti del Nord Italia. Le temperature saranno sotto la media stagionale. A gennaio 2018 potrebbe replicarsi quanto successo nello stesso periodo di quest’anno. Lo scontro tra correnti fredde da nord est con l’anticiclone che protegge l’Italia, potrebbe generare fenomeni nevosi sul medio Adriatico e sul meridione a quote molto basse.

A febbraio l’anticiclone si farà più forte senza però l’avvento di precipitazioni importanti. A marzo invece ci sarà il colpo di coda dell’inverno: temperature in picchiata e neve frequente a bassa quota sia sulle Alpi che sugli Appennini.

Bisogna ricordare che queste previsioni vanno prese con le molle: si tratta di tendenze e non di previsioni certe.

Meteo inverno 2018: le previsioni di oggi

Le precipitazioni saranno da sparse a diffuse, a prevalente carattere di rovescio o temporale, sui settori centro-orientali della Sicilia, Calabria meridionale e tirrenica, zone costiere della Campania meridionale e Basilicata occidentale; sparse, anche a carattere di rovescio o temporale, su Sicilia occidentale, restanti settori della Calabria, Puglia meridionale e ionica e rimanenti zone costiere della Campania e Basilicata ionica; isolate, anche a carattere di rovescio o temporale, su zone centrali della Puglia, resto di Campania e Basilicata, Marche centro-settentrionali, appennino toscano, Romagna e appennino emiliano, Liguria, Piemonte meridionale e settori alpini, Valle d’Aosta e Lombardia settentrionale.

Le temperature saranno in sensibile diminuzione soprattutto in Sicilia. Vanno segnalati venti localmente forti nord-occidentali sulla Sardegna occidentale.
Per quanto riguarda i mari, inizialmente agitato il Mare di Sardegna; molto mossi il Canale di Sardegna e lo Stretto di Sicilia.

Meteo inverno 2018: le previsioni di domani

Le precipitazioni saranno diffuse, a prevalente carattere di rovescio o temporale, sui settori alpini di Piemonte settentrionale e Lombardia, Liguria centro-orientale ed alta Toscana; sparse, a prevalente carattere di rovescio o temporale, su resto del Nord, Toscana centro-orientale, Puglia centrale e meridionale, Basilicata, Campania meridionale e Calabria; isolate, anche a carattere di rovescio o temporale, su Lazio meridionale e resto di Toscana, Campania e Puglia.

Le temperature saranno in sensibile aumento soprattutto in Sicilia. Venti. Da segnalare come forti da Sud sulla Puglia meridionale e dal pomeriggio sulla Liguria con rinforzi di burrasca. Mari. Molto mossi lo Ionio meridionale e temporaneamente lo Stretto di Sicilia.

 

VISITA IL NOSTRO FORUM A QUESTO LINK

Seguici sui nostri canali Facebook e Twitter

Elezioni Politiche 2018

Elezioni Politiche 2018

Bitcoin

Bitcoin

Speciale immigrazione

Immigrazione in Italia

Guerra economica con la Francia

Guerra economica con la Francia

Acquisizioni francesi in Italia

Speciale Pensioni

pensioni novita precoci

Termometro delle Voluttà

Termometro delle Voluttà

Tresette con Di Maio

articolo scritto da: