02/10/2017

Aspettativa di vita, dove si muore di più prima dei 65 anni in Europa

autore: Gianni Balduzzi
aspettativa di vita

Aspettativa di vita, dove si muore di più prima dei 65 anni in Europa

In Italia si vive a lungo, lo sappiamo, è una delle poche classifiche siamo in cima al mondo. Una alta aspettativa di vita significa in media si muore oltre gli 80 anni, ma questi dati includono anche le statistiche sulla mortalità giovanile e infantile. Non ci dicono esattamente quanti sono coloro che arrivano a vivere oltre la terza età, che è la cosa probabilmente più interessante.

La seguente mappa, costruita con dati della Banca Mondiale, ci dice questo, mostrando quanti sono coloro che, sul totale, muoiono prima di raggiungere i 65 anni in Europa. Le differenze tra Paese e Paese sono molto rilevanti, e si nota il gradiente Est-Ovest nel suo massimo esplicarsi. Minori invece i divari tra Nord e Sud

Aspettativa di vita, in Russia il 40% muore prima dei 65 anni

Queste statistiche, è importante sottolinearlo, riguardano gli uomini.

Il dato più negativo è quello russo, dove sono più del 40% coloro che non vivono oltre i 65 anni. Alcolismo il primo indiziato. Come sappiamo la Russia è anche il Paese in cui massima è la differenza tra uomini e donne.

Appena sotto il 40% vi sono Paesi come quelli Baltici, la Moldova, la Georgia. E si rimane sopra il 25% in quasi tutto l’Est, in Polonia, Ungheria, Romania, Bulgaria.

Insomma, nella salute la cortina di ferro c’è ancora. Si scende sotto il 20% solo in Repubblica Ceca e Slovenia.

Va molto meglio in Occidente, dove in molti Paesi solo tra il 10% e il 15% muoiono prima di compire 65 anni. Si tratta non solo di Paesi mediterranei come Spagna, Italia, Grecia, ma anche Regno unito, Paesi Scandinavi, Belgio, Irlanda. Leggermene peggio va in Germania e Francia, dove si sale al 15-20%

aspettativa di vita

SEGUICI SU FACEBOOK E TWITTER

RIMANI AGGIORNATO: ISCRIVITI AL FORUM DI TERMOMETRO POLITICO A QUESTO LINK

Autore: Gianni Balduzzi

Editorialista di Termometro Politico, esperto e appassionato di economia, cattolico- liberale, da sempre appassionato di politica ma senza mai prenderla troppo seriamente. "Mai troppo zelo", diceva il grande Talleyrand. Su Twitter è @Iannis2003
Tutti gli articoli di Gianni Balduzzi →