•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: giovedì, 23 novembre, 2017

articolo scritto da:

Diretta Everton-Atalanta: streaming e risultato (1-5) – LIVE

Diretta Everton-Atalanta streaming live: cronaca e risultato

Diretta Everton-Atalanta: streaming e risultato (0-0) – LIVE.

PER AGGIORNARE LA DIRETTA PREMI F5 O AGGIORNA LA PAGINA

SEGUI TERMOMETRO POLITICO SU FACEBOOK E TWITTER

PER RIMANERE AGGIORNATO ISCRIVITI AL FORUM

Un’Atalanta storica batte un Everton evanescente a Goodison Park. Rooney & co. non sono mai entrati in partita, fatta eccezione per il gol di Ramirez che ha accorciato le distanze, colpa comunque della distrazione difensiva dei bergamaschi. Questi ultimi hanno raggiunto meritatamente la qualificazione ai sedicesimi di Europa League, raggiungendo il primo posto nel girone in compagnia del Lione, che ha vinto 4-0 contro l’Apollon. La “cenerentola” del girone ha surclassato avversari ben più blasonati, stupendo stampa e pubblico. Più concreta l’Atalanta, sotto tutti i punti di vista. Per l’Everton la stagione 2017/2018 continua nell’incubo.

93′: Finisce qui. Atalanta batte Everton 5 a 1 a Goodison Park. I nerazzurri si qualificano ai sedicesimi di Europa League.

93′: L’attaccante danese supera nello slancio supera tutta la difesa avversaria e insacca di testa, regalando una cinquina storica all’Atalanta. Everton annichilito.

93′: GOL ATALANTA!!!! CORNELIUS!!!!

92′: Cartellino giallo per Calvert-Lewin.

92′: Everton completamente scoraggiato. L’Atalanta cerca il quinto gol.

90′: 3 minuti di recupero.

89′: Ancora un gol di un uomo entrato dalla panchina. Dalla sinistra, Cornelius stoppa il pallone e fredda Robles. Poker meritato dei bergamaschi.

88′: GOL ATALANTA!!! CORNELIUS!!!

87′: su respinta di Williams, Gosens si avventa sul pallone e da fuori area calcia forte verso la porta avversaria. Bellissimo gol del giocatore entrato al posto di Hateboer.

86′: GOL ATALANTA! GOSENS!!!

84′: Everton pericoloso, testa di Keane prima sulla traversa poi sulla linea, ma gioco fermo per una spinta su Caldara.

83′: Occasione Everton! Tiro pericoloso di Ramirez, bravo Berisha a respingere in angolo.

81′: Cambio Atalanta. Standing ovation per Cristante.  Al suo posto Cornelius.

80′: Ottima partita di Cristante, che interrompe un’azione dell’Everton a centrocampo facendo ripartire i compagni.

79′: Cambio Everton. Dentro Calvert-Lewin, fuori Mirallas.

78′: Sinistro di Petagna, facile per Robles.

77′: L’Atalanta sembra avere ancora il controllo del gioco, nonostante l’Everton abbia ripreso a correre. Dopo aver accorciato le distanze, la squadra inglese sembra voler agguantare il pareggio per salvare la faccia davanti ai propri tifosi, ma mancando di concretezza. Considerando anche il fatto che il gol di Ramirez è stato possibile grazie a una disattenzione difensiva nerazzurra.

76′: Cartellino giallo per Davies per un fallo su Gosens.

73′: Il gol: Mirallas al centro per Ramirez, che è troppo solo, e ha tutto il tempo per stoppare, mirare e calciare, con la palla che gonfia la rete sul secondo palo.

72′: GOL EVERTON! RAMIREZ!

70′: Tempo di sostituzioni. Per l’Everton entra il giovane Feeney per Kenny. Nell’Atalanta dentro Gosens, fuori Hateboer.

67′: Cartellino giallo per Martina, per un fallo su Castagne.

64′: Il gol: calcio d’angolo battuto teso da Gomez, Cristante di testa supera i difensori avversari e infila in rete. Everton-Atalanta 0-2. Si avvicina sempre di più il momento storico per i bergamaschi.

63′: GOL ATALANTA!!!!! CRISTANTE!!!!

62′: Cambio Everton. Dentro Vlasic, fuori Klaasen.

61′: Cambio Atalanta. Dentro Caldara, fuori Masiello.

60′: Masiello sarà il primo cambio per l’Atalanta. Il difensore subisce ancora le conseguenze del fallo subito alla fine del primo tempo.

57′: Ripartenza Atalanta. Hateboer vince un contrasto con Keane e sferra un tiro potente. Robles bravo a respingere in angolo.

56′: Punizione Everton. Rooney crossa verso il centro, tiro deviato in angolo.

56′: Cartellino giallo per Palomino, reo di aver steso Mirallas, bloccando l’azione inglese.

55′: Cross impreciso di Gomez per Petagna, mentre a Goodison Park si sentono solo i tifosi bergamaschi.

53′: In questi primi minuti del secondo tempo si vede solo l’Atalanta. Everton in evidente difficoltà.

51′: Sugli sviluppi dell’angolo, colpo di testa insidioso di Toloi. Bravo Robles a respingere. La palla arriva su Cristante, il cui tiro viene ribattuto da Kenny che salva il risultato.

50′: Ancora Gomez, tiro dalla distanza, deviato in angolo.

49′: Gomez tenta il tiro a giro da fuori area, ma Robles para in due tempi.

48′: RIGORE FALLITO. Respinto il tiro di Gomez. Rivedendo il replay dell’azione precedente, tuttavia, sembra che Williams abbia preso il pallone.

48′: RIGORE PER L’ATALANTA. Cristante cade in area di rigore per un intervento di Williams.

46′: Iniziato il secondo tempo.

Fine primo tempo: Atalanta meritatamente in vantaggio. Nonostante qualche incursione offensiva da parte dell’Everton, la squadra inglese sembra il fantasma di quella dell’anno scorso. Involuzione non indifferente per la squadra di Liverpool, che non riesce a essere concreta e sembra mancare di idee. Interessante invece la tattica atalantina, che ha trovato il gol di Cristante dopo soli 12 minuti di gioco. I bergamaschi, dopo i primi 10 minuti di attesa e di studio, sono usciti fuori, dimostrandosi superiori agli inglesi. Nel frattempo, al Parc Olympic Lyonnais, il Lione conduce per 2 a 0 sull’Apollon. Reti di Diakhaby (29′) e Fekir (32′).

45+2′: L’Everton cerca di costruire, ma la fitta rete di passaggi è priva di idee e non si conclude.

45+1′: Occasione Everton. Mirallas tira centrale, Berisha in due tempi. Masiello è rientrato per giocare questi ultimi minuti del primo tempo, ma zoppica vistosamente.

45′: 3 minuti di recupero.

45′: Calcio di punizione per l’Atalanta. Cross teso, facile preda di Robles.

43′: Masiello non ce la fa e dovrà uscire dal campo.

43′: Cartellino giallo per Williams, reo di aver commesso fallo su Masiello, ancora a terra.

40′: Petagna e Gomez provano l’incursione, ma Keane è bravo a respingere il tiro del numero 9 bergamasco.

38′: Everton ancora avanti, ma l’azione si conclude con un cross sbilenco da parte di Rooney.

38′: Occasione Everton! Berisha respinge lievemente sulla botta di Davies, Toloi salva sulla linea!

37′: Calcio di punizione da posizione interessante per l’Atalanta. Cross per Masiello non troppo preciso. Il pallone finisce sul fondo.

34′: Tiro di Petagna, da fuori area, poco lontano dalla porta avversaria. Da qualche minuto, l’Atalanta si sta rivedendo nell’area avversaria.

32′: Everton ancora in avanti, ma nessun pericolo per la porta di Berisha.

30′: Occasione Everton! Distrazione di Palomino, Mirallas cerca di sfruttare l’occasione, bravo Berisha a respingere, ma la palla arriva a Ramirez, che effettua un tiro sbilenco, alto sopra la traversa. Inglesi vicini al pareggio.

28′: Altra azione dell’Everton. Mirallas sulla sinistra crossa al centro per Rooney, ma Palomino è ottimo ad anticipare l’attaccante.

27′: Lancio di Freuler per Klaasen, ma Toloi non si fa distrarre e anticipa il centrocampista dell’Everton.

26′: L’Atalanta cerca l’incursione offensiva, con Petagna sulla fascia destra. Il cross al centro per Cristante è anticipato dalla difesa dell’Everton, che si riorganizza con Ramirez.

24′: Bell’anticipo di Toloi su Klaasen su cross di Kenny. Timida incursione in avanti per gli inglesi.

23′: Giunti alla metà del primo tempo, si notano tutte le difficoltà dell’Everton di quest’anno. L’Atalanta è attenta e concentrata e appena può approfitta delle occasione che le capitano. Bergamaschi più concreti degli inglesi. Nel frattempo, Lione e Apollon sono ancora ferme sullo 0-0.

22′: Calcio di punizione per l’Everton. Rooney tenta il cross teso in mezzo all’area, ma il pallone è troppo corto e Petagna spazza via.

20′: Insidiosa punizione per l’Atalanta. Tiro teso e rasoterra di Gomez, che non inganna Robles.

18′: Ancora Atalanta! De Roon per Petagna, che cerca di smarcare Castagne, preso però in controtempo.

15′: Altra azione pericolosa dell’Atalanta, con Castagne che s’infila ancora sulla destra e crossa al centro. La palla arriva a Hateboer, che manca il pallone e la conclusione al volo.

14′: L’Atalanta approfitta del buon momento e continua ad attaccare. Everton in difficoltà.

13′: Il gol: incursione vincente di Castagne sulla destra, che arriva sul fondo e passa al centro. La palla arriva ai piedi di Cristante che, solo davanti al portiere, non può sbagliare.

12′: GOL ATALANTA!!! CRISTANTE!!!!

10′: Occasione Atalanta! Sugli sviluppi di un calcio d’angolo, cross per Masiello, che colpisce di testa. Palla alta sopra la traversa. Prima azione dei bergamaschi dopo 10 minuti di gioco.

8′: L’Everton continua il prolungato possesso palla e cerca di dominare il gioco. L’Atalanta aspetta l’occasione giusta per ripartire.

4′: Pericoloso cross di Rooney per Ramirez. Berisha anticipa, ma subisce un tocco da parte dell’attaccante dell’Everton.

2′: Tiro di Klaasen alto sopra la traversa. Pressing da parte delle due squadre. Maggiore possesso palla per l’Everton in questi primi minuti di gioco.

Ore 21.05: Fischio d’inizio.

Ore 21: L’Everton decide di inserire Rooney in fase offensiva, nonostante le indiscrezioni della mattina. In panchina Sigurdsson, Lookman e Calvert-Lewin. Gasperini ritarda il rientro di Caldara, al suo posto Palomino. In panchina Ilicic.

Ore 20.30: Ecco le formazioni ufficiali.

EVERTON (4-3-3): Robles; Kenny, Keane, Williams, Martina; Klaasen, Baningime, Davies; Mirallas, Rooney, Ramirez. ALL: Unsworth.

ATALANTA (3-5-2): Berisha; Masiello, Palomino, Toloi; Castagne, Freuler, De Roon, Cristante, Hateboer; Gomez, Petagna. ALL: Gasperini.

Ore 20: un po’ di curiosità. L’unico precedente tra Atalanta ed Everton corrisponde alla gara d’andata, giocata a Bergamo. Lì gli atalantini si sono imposti sui superfavoriti inglesi per ben 3 reti a 0. Da lì è proseguito il declino della squadra di Liverpool. L’esonero di Koeman, rimpiazzato da Unsworth, non ha cambiato molto le carte in tavola, visto che attualmente l’Everton è sedicesimo in Premier League.

Altra pillola statistica: in 7 incontri contro squadre di nazionalità italiana, l’Everton è riuscito a imporsi (e a segnare) solo sulla Fiorentina, in casa. 2-0, il risultato finale di quella partita disputata il 12 marzo 2008 e valida per l’accesso ai quarti di finale dell’allora Coppa Uefa (l’anno dopo sarebbe diventata Europa League). La vittoria non bastò però agli inglesi, chiamati a recuperare il 2-0 dell’andata. Ai rigori, la Fiorentina fece meglio dell’Everton e si conquistò il passaggio ai quarti. La squadra viola, quell’anno, arrivò fino in semifinale, dove dovette cedere il passo ai Glasgow Rangers. Gli scozzesi, a loro volta, furono battuti in finale dallo Zenit San Pietroburgo.

La diretta Everton-Atalanta sarà seguita per voi da Termometro Politico. Ai bergamaschi basterà un punto per qualificarsi e ottenere il pass per i sedicesimi di Europa League. All’andata finì 3-0 per l’Atalanta. Decisamente un risultato inaspettato, ma che ha definitivamente segnato un avvio più che positivo per i nerazzurri in Europa. Quindi, la squadra di Gasperini questa sera giocherà a Liverpool con la convinzione di guadagnare 1 punto che sarebbe storico. A Goodison Park, l’Everton scenderà per dovere. Già eliminato, con 1 punto conquistato in casa dell’Apollon, ultimo in classifica. L’Atalanta è invece prima, con 8 punti, gli stessi del Lione, con la quale ha pareggiato 2 volte.

Diretta Everton-Atalanta streaming: dove vedere la partita

Everton-Atalanta non sarà trasmessa in chiaro. Infatti, su Tv8 sarà trasmessa la gara del Milan. Quindi, dove vedere la partita? Su Sky, per gli abbonati, e più precisamente su Sky Calcio 2 o Sky Sport 3. In streaming su Sky Go, per vedere la partita su smartphone, PC o tablet. Per i bergamaschi, l’appuntamento è a Oriocenter, dove il match sarà trasmesso sul maxischermo. Inoltre, per i residenti lombardi, ci sarà la possibilità di seguire la partita su Bergamo TV, al canale 17 del digitale terrestre. Oppure in streaming, sul sito internet del canale. Termometro Politico seguirà la cronaca live del match, con aggiornamenti continui per tutta la partita. Fischio d’inizio alle ore 21.05.

Diretta Everton-Atalanta: probabili formazioni

Ci saranno tre assenze importanti nell’Everton. Oltre a Schneiderlin (squalificato) e Barkley (infortunato), dovrebbe essere assente anche Rooney. Pieno turnover dunque per la squadra inglese, la cui importanza di questa partita è pari allo zero. Per l’Atalanta, invece, ballottaggio sulla fascia tra Gosens e Castagne per sostituire Spinazzola. Probabile duo d’attacco formato da Petagna e Gomez, davanti a Cristante che farà da trequartista. Possibile sorpresa Ilicic al posto di Cristante, con conseguente cambio modulo al 3-4-3. Mentre in difesa rientrerà Caldara.

Ecco le probabili formazioni di Everton-Atalanta.

EVERTON (4-2-3-1): Pickford; Martina, Williams, Keane, Kenny; Davies, Gueye; Klaasen, Sigurdsson, Lookman; Calvert-Lewin ALL: Unsworth.

ATALANTA (3-4-1-2): Berisha; Masiello, Caldara, Toloi; Hateboer, De Roon, Freuler, Castagne; Cristante; Gomez, Petagna. ALL: Gasperini.

ARBITRO: Kehlet (Danimarca)

LA SEZIONE TERMOMETRO SPORTIVO A QUESTO LINK

Gradimento verso il Governo

Sondaggi politici - tutti i dati sulla fiducia di leader ed istituzioni

Elezioni Politiche 2018

Elezioni Politiche 2018

Bitcoin

Bitcoin

Speciale immigrazione

Immigrazione in Italia

Guerra economica con la Francia

Guerra economica con la Francia

Acquisizioni francesi in Italia

Speciale Pensioni

pensioni novita precoci

Video crisi banche

Video crisi banche

Termometro delle Voluttà

Termometro delle Voluttà

articolo scritto da: