pubblicato: giovedì, 4 Gen, 2018

articolo scritto da:

NoiPA stipendio gennaio: emissione speciale per i supplenti

NoiPa stipendio gennaio: emissione speciale per supplenti ex art. 40

NoiPA stipendio gennaio: emissione speciale per i supplenti.

NoiPa ha comunicato sul proprio portale e sulla sua pagina Facebook una novità molto importante per il personale della scuola ex art. 40. Per quanto riguarda i supplenti, infatti, è prevista un’emissione speciale per il pagamento degli stipendi. L’esigibilità degli stessi sarà disponibile a partire da oggi, giovedì 4 gennaio 2018. Gli stipendi interesseranno più di 4.000 dipendenti. La novità non è tuttavia per tutti, ma solo per tutto quel personale che non ha potuto usufruire della trasformazione del contratto da ex art. 40 a contratto continuativo temporaneo o annuale.

NoiPa: stipendio gennaio, emissione solo per ex art. 40

La novità interessa quindi solo il personale con contratti fino ad avente diritto. Nella nota si legge infatti del “pagamento degli stipendi vincolati dalla trasmissione del prestato servizio”. Si tratta comunque di una notizia importante per tutti quei supplenti che non hanno avuto quanto gli spettava prima delle vacanze di Natale. E che aspettano da mesi la ricezione dello stipendio. Nella data di oggi potrebbero quindi ricevere un accredito cumulativo degli stipendi mancanti.

Questo l’avviso ufficiale di NoiPa.

È stata eseguita una nuova emissione per il personale della scuola ex art. 40 per il pagamento degli stipendi vincolati dalla trasmissione del prestato servizio.

Gli stipendi per gli oltre 4.000 dipendenti interessati saranno esigibili in data 4 gennaio 2018.

L’emissione interessa esclusivamente il personale che non ha goduto della trasformazione del contratto da ex art. 40 a contratto continuativo temporaneo e/o annuale.

NoiPa cedolino stipendio: ultime notizie sui supplenti brevi e saltuari

Al commento di una utente che chiedeva novità sul pagamento dei mesi di supplenza breve e saltuari, NoiPa ha voluto chiarire rimandando a una precedente infografica che illustrava la complessità dell’iter. Tale procedura di pagamento richiede infatti “diversi passaggi autorizzativi”. NoiPa ha invitato gli utenti a prendere visione dello stato del proprio contratto tramite il sistema Monitoraggio Scuola, che è disponibile presso la segreteria scolastica.

Più nel dettaglio, continua il portale, “sono previsti 5 passaggi: In lavorazione; Elaborato; Autorizzato Scuola; Autorizzato Pagamento; Liquidato”. Infine, “l’iter di pagamento non termina dopo l’autorizzazione della scuola con il passaggio in carico a NoiPa, ma richiede un ulteriore passaggio; ovvero la verifica della disponibilità dei fondi da parte del Sistema Spese della Ragioneria Generale dello Stato”.

SEGUI TERMOMETRO POLITICO SU FACEBOOK E TWITTER

PER RIMANERE AGGIORNATO ISCRIVITI AL FORUM

Speciale immigrazione

Immigrazione in Italia

Guerra economica con la Francia

Guerra economica con la Francia

Acquisizioni francesi in Italia

Elezioni Politiche 2018

Elezioni Politiche 2018

articolo scritto da: