Pubblicato il 04/01/2018

Diploma in 4 anni al via, ecco l’elenco delle 100 scuole in pdf

autore: Guglielmo Sano
diploma

Diploma in 4 anni al via, ecco l’elenco delle 100 scuole in pdf

Sono 12 le scuole che stanno già sperimentando il percorso breve ma solo dall’anno scolastico 2018/19 l’esperimento guadagnerà un respiro nazionale. In pratica, dal prossimo anno scolastico ci si potrà diplomare in 4 anni anche in Italia. Nelle intenzioni del Miur quella di non stravolgere l’attuale sistema scolastico pur permettendo ai ragazzi di accedere il prima possibile al mercato del lavoro.

In molti li chiamano “licei brevi“, tuttavia, tra le 100 scuole – selezionate sulle 200 che hanno chiesto di aderire – coinvolte nel progetto – altre 92 potrebbero presto unirsi già a gennaio – ci sono anche degli istituti tecnici. Nello specifico, sono 75 i licei veri e propri e 25 gli istituti di altro tipo. Risultano così distribuiti sul territorio nazionale: 44 al Nord, 23 al Centro e 33 al Sud. Non parteciperanno al programma solo le scuole pubbliche ma anche le paritarie; le prime sono 73, le seconde 22. Ogni scuola potrà attivare una sola classe sperimentale.

CLICCA QUI PER L’ELENCO COMPLETO DELLE SCUOLE

Diploma in 4 anni al via, ecco l’elenco delle 100 scuole in pdf

Il Ministro Valeria Fedeli ha voluto sottolineare come “i percorsi quadriennali non nascono oggi; sono il frutto di un dibattito che va avanti da tempo e di una riforma scritta nel 2000 quando era Ministro Luigi Berlinguer”. D’altra parte, è con il bando emanato a ottobre che “abbiamo deciso di imprimere una svolta”. Quindi, ha continuato il ministro “consentire una sperimentazione su grandi numeri, con una maggiore diffusione territoriale, nell’ottica di dare pari opportunità alle ragazze e ai ragazzi di tutto il Paese, e una maggiore varietà di indirizzi di studio coinvolti”.

Il monte ore tra i “licei brevi” e le scuole “normali” non cambierà, verrà soltanto articolato su 4 anni invece che 5. Dunque, lo svolgimento dell’alternanza scuola-lavoro, ormai obbligatorio, verrà previsto nei periodi in cui l’attività scolastica è ferma; in pratica, pausa invernale ed estiva.

SEGUI TERMOMETRO POLITICO SU FACEBOOK E TWITTER

PER RIMANERE AGGIORNATO ISCRIVITI AL FORUM

Autore: Guglielmo Sano

Nato nel 1989 a Palermo, si laurea in Filosofia della conoscenza e della comunicazione per poi proseguire i suoi studi in Scienze filosofiche a Bologna. Giornalista pubblicista dal 2018 (Odg Sicilia), si occupa principalmente di politica e attualità. Cura la sezione esteri per Termometro Politico
Tutti gli articoli di Guglielmo Sano →