Pubblicato il 10/01/2018 Ultimo aggiornamento: 19 Agosto 2019 alle 17:22

Forex in Italia, mercato e broker in crescita, ma di cosa si tratta?

autore: Massimo Borrelli
forex

Forex in Italia, mercato e broker in crescita, ma di cosa si tratta?

E’ tra i mercati più frequentati dai trader online nel loro complesso.

Si tratta del Forex, il mercato di scambio delle valute, che nel 2016 muoveva ben 5.300 miliardi di dollari ogni giorno.

Se in precedenza solo le istituzioni finanziarie scambiavano divise straniere cercando di guadagnar dalla variabilità dei tassi di cambio, con internet tutto è cambiato. Da inizio 2000 chiunque abbia accesso a  una connessione può con l’intermediazione di un broker online, diventare un trader in questo mercato.

Gli scambi avvengono tra due monete, per esempio tra euro e dollaro, e Over the Counter (OTC), che significa online.

Per consentire guadagni i broker utilizzano una leva finanziaria, ovvero si moltiplica per un fattore (ad esempio 100) l’investimento del trader. E così risulterà molto più alto in valore assoluto l’eventuale guadagno, visto che di solito lo scarto giornaliero tra i valori delle monete non supera un’oscillazione dell’1%.

Chiaramente si aumenta il rischio in caso di perdita. Ed è per questo che è bene affidarsi a un forex conto demo, per simulare gli scambi e imparare.

Forex, più si investe in partenza e maggiori sono le possibilità di guadagnare

forex

Certamente maggiore è l’investimento iniziale, maggiore è il guadagno. Se negli USA, però si può iniziare solo con 20 mila euro, in Italia è possibile partire con molto meno.

Il minimo è 1000$, anche se l’ideale sarebbe di 5000$. Vi è poi il deposito che il broker richiede, si va dai 5$ ai 200$, Fibogroup per esempio chiede 100$.

E’ necessario naturalmente studiare, informarsi, per poter imparare i ferri del mestiere, saper prevedere come si muoveranno le monete e la speculazione. Il web è pieno di corsi e simulazioni.

E del resto oggi ogni broker mettte a disposizione grafici sofisticati per studiare lo storico degli andamenti degli scambi e per imparare.

Un trader esperto, che possa permettersi di cominciare un con un investimento alto e operi in modo oculato e informato, può mettere a segno anche un guadagno del 20-25%.

 

 

Autore: Massimo Borrelli

Nato a Salerno, laureato in Giurisprudenza, ho frequentato il Master in Diritto delle Telecomunicazioni a Madrid. Da sempre appassionato di Politica e Web, sono riuscito a conciliare queste due passioni dedicando il mio tempo libero al Termometro Politico, testata online indipendente e senza bandiere. Seguilo su Twitter @borrellimassimo e su G+ Massimo Borrelli
Tutti gli articoli di Massimo Borrelli →