• 8
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: lunedì, 22 gennaio, 2018

articolo scritto da:

NoiPa stipendio gennaio: pagamento in arrivo, ma i conti non tornano

NoiPa stipendio gennaio: paramento in arrivo, ma i conti non tornano

NoiPa stipendio gennaio: pagamento in arrivo, ma i conti non tornano.

Il ritardo nel caricamento e visualizzazione dei cedolini da parte di NoiPa aveva fatto nascere qualche dubbio sull’effettivo accredito degli stipendi. Che invece ci sarà regolarmente il 23 gennaio, ovvero nella giornata di domani. Il caricamento dei cedolini è poi iniziato a partire da sabato 20 gennaio. Ci sono state alcune sorprese per diversi dipendenti, che hanno lamentato sulla pagina Facebook di NoiPa il caricamento di sabato. Ovvero un giorno in cui non è possibile chiedere chiarimenti al servizio di assistenza. Ma procediamo con ordine e facciamo un resoconto di quanto è accaduto.

NoiPa stipendio gennaio: il portale contro le fake news

L’accredito dello stipendio arriverà regolarmente domani, martedì 23 gennaio. E NoiPa se l’è presa con le fake news, con un comunicato apparso sul suo sito ufficiale. Che cosa è successo esattamente? Nella giornata di giovedì 18 gennaio, a seguito di una comunicazione assente da parte del portale, Il Sussidiario aveva scritto che “con il perdurarsi del ritardo sul caricamento del cedolino di gennaio, è probabile che anche i pagamenti degli stipendi effettivi dovranno spostarsi di qualche giorno rispetto al consueto regolamento”. Riportando in seguito alcune informazioni sui pagamenti riferite da ScuolaInforma.

Con un comunicato, Noipa ha voluto rassicurare tutti. Attaccando al contempo i siti che diffondono fake news. “Si conferma che gli stipendi della rata di gennaio 2018 saranno regolarmente accreditati martedì 23 gennaio. I cedolini saranno disponibili a partire da sabato 20 gennaio”. Poi l’attacco ai siti d’informazione che avevano dato informazioni diverse. “Sono assolutamente prive di fondamento le notizie circolate su siti e canali social relative a presunti ritardi nel pagamento degli stipendi”. Pertanto NoiPa prosegue dichiarando di star valutando “misure urgenti da intraprendere contro canali di informazione non ufficiali che diffondono notizie false che creano disagio e preoccupazione tra i dipendenti”. Invitando infine a fare sempre riferimento alle informazioni pubblicate sui canali ufficiali NoiPa.

Le mancate comunicazioni relative al cedolino dello stipendio di gennaio, tuttavia, hanno dato adito a quelle informazioni, come riporta sempre Il Sussidiario. Generalmente, infatti, il cedolino è visualizzabile prima dell’accredito stipendio. Ma di fatto, le due operazioni sono indipendenti l’una dall’altra. E anche sul canale social della piattaforma, molti utenti avevano espresso i propri timori a riguardo.

NoiPa stipendio gennaio: i conti non tornano

La busta paga di gennaio ha lasciato tuttavia qualche amara sorpresa per alcuni dipendenti della pubblica amministrazione. Come riporta Orizzonte Scuola, alcuni insegnanti hanno segnalato una mancanza che al momento non trova spiegazione. “Coloro che sul cedolino avevano la dicitura 31/12/2017, ossia la data oltre la quale avviene lo scatto alla fascia stipendiale successiva, derivante dalla ricostruzione di carriera individuale, sono rimasti delusi”. Perché? Perché dello scatto di anzianità non c’è neppure l’ombra, “senza alcuna motivazione, anche se la spiegazione è da ricercar sicuramente in un meccanismo tecnico”. Del quale oggi, peraltro, si attende spiegazione da parte degli Uffici di Ragioneria.

Non solo. Come riferisce Infodifesa.it, sono stati riscontrati errori grossolani e inspiegabili assenze di voci fondamentali. “Assegni funzionali sbagliati, indennità di polizia giudiziaria (forze armate) non caricata, indennità operative assenti”. Inesattezze gravi che ricadono sugli stipendi dei militari. Il sito informa anche che il mese di gennaio 2018 rappresenta “la cartina al tornasole per constatare il saldo tra aumenti ricevuti e bonus cancellati”. Da questo mese infatti, “non sarà più disponibile il bonus sicurezza di 80 euro; soltanto alcuni saranno destinatari degli 80 euro per reddito e il parametro aumentato dal riordino dovrebbe essere visibile per tutti”. In attesa del pagamento di domani, continueremo a tenervi aggiornati sulle novità NoiPa.

SEGUI TERMOMETRO POLITICO SU FACEBOOK E TWITTER

PER RIMANERE AGGIORNATO ISCRIVITI AL FORUM

 

Elezioni Politiche 2018

Elezioni Politiche 2018

Bitcoin

Bitcoin

Speciale immigrazione

Immigrazione in Italia

Guerra economica con la Francia

Guerra economica con la Francia

Acquisizioni francesi in Italia

Speciale Pensioni

pensioni novita precoci

Termometro delle Voluttà

Termometro delle Voluttà

Tresette con Di Maio

articolo scritto da: