Niente estradizione, Matacena resta a Dubai

Pubblicato il 13 Luglio 2014 alle 18:43 Autore: Redazione

Amedeo Matacena, l’ex parlamentare latitante di Forza Italia, resta a Dubai. Gli Emirati arabi hanno infatti rigettato la richiesta di estradizione della Dda di Reggio Calabria per l’ex deputato, condannato in via definitiva concorso esterno in associazione mafiosa. Matacena esulta affidando ai suoi legali una nota di commento: “La decisione di rigettare la richiesta di estradizione dimostra, come ho sempre pensato, che negli Emirati arabi vengono rispettati i diritti del cittadino”.

“Il rigetto della richiesta di estradizione – aggiunge Matacena – è la riprova del fatto che fossero totalmente inconsistenti le ragioni ventilate dall’accusa circa la mia volontà di trasferirmi in Libano”. Il riferimento è al coinvolgimento dell’ex ministro Claudio Scajola e delle moglie Chiara Rizzo, arrestato con l’accusa di aver favorito la fuga e la latitanza proprio dell’ex deputato. Con ogni probabilità, la richiesta di estradizione non è stata autorizzata perché negli Emirati arabi non esiste il reato di concorso esterno in associazione mafiosa.

L'autore: Redazione

Redazione del Termometro Politico. Questo profilo contiene articoli "corali", scritti dalla nostra redazione, oppure prodotti da giornalisti ed esperti ospiti sulle pagine del Termometro.
    Tutti gli articoli di Redazione →