pubblicato: martedì, 13 febbraio, 2018

articolo scritto da:

Fabrizio De André principe libero: trama e anticipazioni della prima puntata

fabrizio de andrè principe libero

Fabrizio De André principe libero: trama e anticipazioni della prima puntata

Fabrizio De André, Principe Libero è il film dedicato alla vita del cantautore genovese, tra i più famosi nella storia della musica italiana. Faber, come si è soliti chiamarlo, fin dalla giovane età si distinse per il suo saper essere, nel medesimo tempo, scrittore, musicista e cantante. I suoi testi, da La Canzone di Marinella a La ballata dell’amore cieco, talvolta malinconici e talvolta allegri, riuscivano sempre a regalare forti emozioni.

Fabrizio De André: film stasera su Rai 1

Viene spesso ricordato come un personaggio controverso, con un carattere difficile e una gran voglia di vivere, di amare. Le sue canzoni, imperiture, mantengono vivo il suo ricordo in tutti coloro i quali lo hanno amato e odiato allo stesso tempo.

Il film, diretto da Luca Facchini, è ispirato ai racconti di Dori Ghezzi, suo grande amore e compagna di vita, con la quale visse dal 1974 fino alla morte, che lo colse nel 1999. La cantante, ancora oggi, gestisce il patrimonio artistico di De André e custodisce gelosamente i suoi spartiti e i testi originali.

Fabrizio De André, principe libero: prima parte

Questa sera verrà mandata in onda, su Rai 1, la prima parte del lungometraggio. Tra i protagonisti, Luca Marinelli e Valentina Bellé. Principe Libero si apre in Medias Res, con il rapimento che Dori e Faber subirono la sera del 27 agosto 1979. Da qui vengono ripercorsi, a ritroso, i punti salienti che riguardano la sua infanzia e l’adolescenza; tutte le vicissitudini che ne influenzarono il carattere impetuoso e l’indole ribelle. Significativo l’incontro con Dori, nel 1974, che segnò per il cantautore una grande svolta.

Fabrizio De André, anticipazioni e trama

Tra le critiche mosse al lavoro di Facchini, sottolineiamo quella di Walter Pistarini, noto per i suoi saggi sulle canzoni di De André. In un film tecnicamente e cinematograficamente valido, si nota come la musica sia stata, sfortunatamente, lasciata sullo sfondo, dando maggiore rilevanza al musicista genovese come uomo, come amico e come padre; il regista ha voluto soffermarsi particolarmente sul suo animo sensibile, sull’amore per la sua chitarra. Non meno rilevanti, i suoi problemi legati all’alcolismo, che ne influenzarono la carriera artistica.

Harry Potter e il calice di fuoco: tutte le curiosità sul film stasera in tv

Non mancano, di certo, i momenti dedicati alle sue canzoni. Oltre all’interpretazione di Bocca di Rosa nel finale del film, significativa è la Canzone di Marinella cantata da Mina. Un omaggio al cantautore, che riesce a  regalare enfasi e aria nostalgica all’intera opera.

SEGUI TERMOMETRO POLITICO SU FACEBOOK E TWITTER

ISCRIVITI AL NOSTRO FORUM CLICCANDO SU QUESTO LINK

Elezioni Politiche 2018

Elezioni Politiche 2018

Bitcoin

Bitcoin

Speciale immigrazione

Immigrazione in Italia

Guerra economica con la Francia

Guerra economica con la Francia

Acquisizioni francesi in Italia

Speciale Pensioni

pensioni novita precoci

Termometro delle Voluttà

Termometro delle Voluttà

Solidarietà al popolo ungherese

articolo scritto da: