• 4
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: mercoledì, 28 marzo, 2018

articolo scritto da:

Reddito di cittadinanza: come funziona dove c’è già

Reddito di cittadinanza: come funziona dove c'è già

Reddito di cittadinanza: come funziona dove c’è già

Il reddito di cittadinanza proposto dal Movimento 5 Stelle si configura come una misura di contrasto alla povertà. Applicato a livello nazionale secondo molti comporterebbe costi molto alti per la casse italiane. C’è chi scommette sulla introduzione di una misura che possa accogliere l’idea di fondo del reddito di cittadinanza. E in più aggiungere elementi del reddito di avviamento al lavoro presentato dalla Lega. C’è chi in Italia sta già sperimentando qualcosa di simile al reddito di cittadinanza. Come ad esempio succede in Sicilia, a Burgio.

Reddito di cittadinanza, l’esempio di Burgio

Infatti nel comune siciliano di Burgio attraverso il reddito di cittadinanza dice il sindaco Ferrantelli al Giornale di Siciliagarantiamo servizi importanti attraverso gente in cerca di un lavoro. Il Comune ha risparmiato, complessivamente, in 10 anni, circa 300 mila euro’. ‘Quando sono diventato sindaco – spiega Ferrantelli – abbiamo deciso di non fare più gare di appalto per la pulizia dei locali comunali e lo spazzamento delle vie del paese. Abbiamo proposto di svolgere questi lavori alle cittadine e ai cittadini bisognosi che chiedevano un sussidio. In cambio avrebbero ricevuto un compenso dignitoso’.

Reddito di cittadinanza, a chi si rivolge?

A chi si rivolge il reddito di cittadinanza in salsa siciliana e soprattutto di cosa si occupano i soggetti coinvolti? Ecco la risposta del sindaco. ‘La proposta è stata accettata molto volentieri. Così abbiamo migliorato la qualità del servizio, creato delle opportunità temporanee di lavoro e, nel contempo, il Comune ha realizzato dei risparmi. Con questi risparmi abbiamo creato altre possibilità di lavoro’. Altri servizi a cui vengono destinati i soggetti coinvolti nel progetto sono di aiuto agli anziani, collaborazione coi vigili urbani e custodia dei musei, servizi complementari al turismo, sostegno alla disabilità, ausilio nelle mense, aiuto linguistico per bambini stranieri.

Accise sulla benzina, Salvini ‘le cancelleremo subito’

Reddito di cittadinanza, sindaco ‘1200 euro ogni 3 mesi’

‘Alle cittadine e ai cittadini che hanno fatto tutto questo sono stati assegnati 1.200 euro ogni tre mesi e questo è stato per noi un reddito di cittadinanza. Anche se, più che di cittadinanza, lo abbiamo concepito come reddito di esistenza. Per quanto riguarda la pulizia dei locali municipali il servizio appaltato alla ditta privata costava mediamente 20 mila euro l’anno, mentre il servizio civico ne costa 14 mila con un risparmio annuo di 6 mila euro che diventano 60 mila in dieci anni. Per lo spazzamento stradale e la raccolta differenziata il costo con la Sogeir ammontava a circa 60 mila euro mentre il servizio civico ne costa circa 30 mila’.

SEGUI TERMOMETRO POLITICO SU FACEBOOK E TWITTER

PER RIMANERE AGGIORNATO ISCRIVITI AL FORUM

Elezioni Politiche 2018

Elezioni Politiche 2018

Bitcoin

Bitcoin

Speciale immigrazione

Immigrazione in Italia

Guerra economica con la Francia

Guerra economica con la Francia

Acquisizioni francesi in Italia

Speciale Pensioni

pensioni novita precoci

Termometro delle Voluttà

Termometro delle Voluttà

Solidarietà al popolo ungherese

articolo scritto da: