• 11
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: venerdì, 30 marzo, 2018

articolo scritto da:

Elezioni 2018: calendario consultazioni, ecco gli appuntamenti di Mattarella

elezioni 2018

Elezioni 2018: calendario consultazioni, ecco gli appuntamenti di Mattarella

Sarà una settimana densa di impegni per Sergio Mattarella quella che inizierà subito dopo le vacanze di Pasqua. Ora che le Camere si sono infatti insediate ed hanno eletto i loro presidenti, l’attenzione si sposterà al Colle; dove, dal 4 aprile in poi, si terranno le consultazioni presidenziali, prossima tappa istituzionale per la formazione del nuovo esecutivo. La prima persona ad essere ricevuta dal Capo di Stato sarà Maria Elisabetta Casellati, in quanto presidente del Senato; gli ultimi saranno invece gli esponenti del M5s. Ma vediamo il calendario del Quirinale nel dettaglio.

Elezioni 2018, calendario consultazioni

Ecco il calendario relativo alla giornata di mercoledì 4 aprile

– 10,30 Presidente del Senato della Repubblica, Sen. Maria Elisabetta Alberti Casellati
– 11,30 Presidente della Camera dei deputati, On. Roberto Fico – 12,30 Presidente emerito, senatore di diritto e a vita, Giorgio Napolitano
– 16,00 Gruppo “Per le Autonomie (SVP-PATT, UV)” del Senato della Repubblica
– 16,45 Gruppo Misto del Senato della Repubblica – 17,30 Gruppo Misto della Camera dei deputati
– 18,30 Gruppi “Fratelli d’Italia” del Senato della Repubblica e della Camera dei deputati

A seguire, quello per il giorno successivo, giovedì 5 aprile

– 10,00 Gruppi “Partito Democratico” del Senato della Repubblica e della Camera dei deputati
-11,00 Gruppi “Forza Italia – Berlusconi Presidente” del Senato della Repubblica e della Camera dei deputati
– 12,00 Gruppi “Lega – Salvini Premier” del Senato della Repubblica e della Camera dei deputati
– 16,30 Gruppi “MoVimento 5 Stelle” del Senato della Repubblica e della Camera dei deputati

Elezioni 2018, le rivendicazioni di Berlusconi

Nel frattempo Silvio Berlusconi, leader del secondo partito della coalizione di centrodestra, ha fatto alcune rivendicazioni al fine di non essere lasciato indietro nella partita sul nuovo governo. Alle capigruppo di Camera e Senato, Maria Stella Gelmini e Anna Maria Bernini, ha infatti affidato un messaggio da recapitare ai cinquestelle; e cioè che Forza Italia non vuole ruoli marginali e sarà parte più che attiva durante le consultazioni.

Ed è presto fatto; ieri, durante le pre-consultazioni del M5s condotte dai capigruppo Toninelli e Grillo, i pentastellati hanno presentato dieci punti programmatici su cui aprire il confronto e formare future intese. Gelmini e Bernini hanno colto l’occasione per ribadire il ruolo dell’ex Cav: “Il nostro leader è Berlusconi, deve essere legittimato”, sono state infatti le parole della Bernini. La quale ha poi aggiunto che “dalla prossima settimana partiranno le consultazioni al Colle e deciderà il nostro presidente quale sarà la composizione della delegazione, attendiamo istruzioni”.

SEGUI TERMOMETRO POLITICO SU FACEBOOK E TWITTER

PER RIMANERE AGGIORNATO ISCRIVITI AL FORUM

Gradimento verso il Governo

Sondaggi politici - tutti i dati sulla fiducia di leader ed istituzioni

Elezioni Politiche 2018

Elezioni Politiche 2018

Bitcoin

Bitcoin

Speciale immigrazione

Immigrazione in Italia

Guerra economica con la Francia

Guerra economica con la Francia

Acquisizioni francesi in Italia

Speciale Pensioni

pensioni novita precoci

Video crisi banche

Video crisi banche

il gattopardo 2018

il gattopardo 2018

articolo scritto da: