pubblicato mercoledì, 4 Aprile 2018

articolo scritto da

Cronaca ultime notizie: incidente Pomigliano, oggi i funerali di Luigi Cangianiello

Cronaca ultime notizie

Cronaca ultime notizie: incidente Pomigliano, oggi i funerali di Luigi Cangianiello

Questo pomeriggio si sono tenuti i funerali di Luigi Cangianiello, deceduto in seguito ad un grave incidente stradale. L’ultimo saluto è stato celebrato da Don Raffaele Rianna nella Chiesa di San Gennaro, ad Ottaviano, paese di origine della vittima.

L’incidente è avvenuto a Pomigliano d’Arco nella notte di Pasqua, mentre Luigi e due suoi amici stavano rientrando a casa dopo una serata trascorsa tra i pub della zona. L’autovettura sulla quale viaggiavano i tre ragazzi si è scontrata contro un’auto di grossa cilindrata che viaggiava a 140 km/h. Alla guida di quest’ultima un uomo in evidente stato di ebbrezza, con un tasso alcolemico superiore ai limiti consentiti. La vittima è morta poco dopo il trasporto in ospedale, a causa del violento impatto.

Fabrizio Frizzi aveva un tumore inoperabile? Ecco la causa della morte

Le condizioni dei due amici, Giovanni Coppola e Francesco Ambrosio, sono pressappoco stabili. Il primo è in coma farmacologico, ma non sarebbe in pericolo di vita; il secondo è rimasto miracolosamente illeso.

Cronaca ultime notizie: le dinamiche dell’incidente

L’uomo alla guida della BMW che ha causato l’incidente aveva assunto un mix di alcool e droga e viaggiava ad una velocità eccessivamente elevata. Il cittadino, di origine rumena, é accusato di guida sotto effeto di stupefacenti e omicidio stradale.

La tragedia è avvenuta in pieno centro, all’incrocio tra viale Terracciano e viale Alfa, nella notte tra l’1 e il 2 aprile. Le tre vittime sono originarie di San Gennarello, frazione di Ottaviano. Luigi, 27 anni, figlio di un noto commerciante, era conosciuto da tutti in paese. La comunità è rimasta sconvolta dalla tragica notizia e il sindaco, per la giornata di oggi, ha richiesto che venisse rispettato il lutto cittadino.

Maria Iemmino Pellegrino

SEGUI TERMOMETRO POLITICO SU FACEBOOK E TWITTER

ISCRIVITI AL NOSTRO FORUM CLICCANDO SU QUESTO LINK

 

articolo scritto da: