articolo scritto da facebook icona autore twitter icona autore

Europa League, Atlético Madrid – Sporting Lisbona: prepartita e formazioni ufficiali

Europa League Atlético Madrid - Sporting Lisbona

Europa League, Atlético Madrid – Sporting Lisbona: prepartita e formazioni ufficiali

Tra le otto finaliste, la gran favorita per la vittoria dell’Europa League è sicuramente l’Atlético Madrid: due volte vicecampione d’Europa negli ultimi 5 anni e al top del calcio europeo e mondiale da quando Simeone si è seduto sulla panchina dei colchoneros. Lo Sporting Lisbona ha una storia importante, blasonata ma eterna favola, il cui destino calcistico si avvicina, in buona parte, a quello della rojiblanca. L’ultima finale giocata dai biancoverdi risale alla stagione 2004-2005, nel quale lo Sporting cadde davanti l’allora validissimo CSKA Mosca.

Europa League, Atlético Madrid – Sporting Lisbona: l’analisi prepartita

L’ Atlético Madrid in Europa League ha, fino a questo momento, dimostrato a tutti il suo valore. Vittorie “prepotenti”, contro il Copenaghen e il Lokomotiv Mosca. In 180 minuti, l’Atlético Madrid ha infilato il portiere avversario (prima del Copenaghen, poi del Lokomotiv) per 8 volte. Una squadra che in Europa gioca a trazione offensiva e con la fame di azzannare la competizione.

Lo Sporting, dal canto suo, è una formazione con grande potenziale offensivo. Gli stessi terzini – tra cui l’ottimo Cris Piccini e il noto Fabio Coentrao – giocano prevalentemente di spinta. Proprio questa attitudine al gioco spettacolare, quasi unicamente d’attacco, ci permette di pensare a una partita dall’alto coefficiente di gol. Per lo Sporting, questa è il primo, grande scoglio, che incontra sul suo cammino. Per ora, il sorteggio era stato decisamente benevolo: la mano di Eric Abidal aveva pescato, per i lusitani, l’Astana (ai sedicesimi) e il Viktoria Plzen (agli ottavi).

Europa League, Atlético Madrid – Sporting Lisbona: le formazioni ufficiali

Atlético Madrid (4-4-2). Oblak; Juanfran, Godín, Sávic, Lucas; Correa, Saúl, Gabi (C), Koke; Griezmann, Costa. A disposizione: Werner (SP), Montoro, Olabe, Vitolo, Thomás Partey, Fernando Torres. Allenatore: Diego Pablo Simeone

Sporting Club de Portugal (4-2-3-1). Patricio; Piccini, Mathieu, Coates, Coentrao; Battaglia, Carvalho; Martins, Fernandes, Ruiz; Dost. A disposizione: Acuna, Montero, Palhinha, Pinto, Ribeiro, Ristovsky, Salin (SP). Allenatore: Jorge Fernando Pinheiro de Jesus

ultima modifica: giovedì, 5 Aprile 2018