• 272
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: venerdì, 6 aprile, 2018

articolo scritto da:

NoiPa cedolino: aumento stipendio a maggio, tempo insufficiente

NoiPa cedolino: aumento stipendio a maggio?

NoiPa cedolino: aumento stipendio a maggio, tempo insufficiente.

Il tempo stringe e NoiPa ha pensato bene di pubblicare un post in cui aggiornare la situazione sull’aumento stipendio per il comparto sicurezza. Avrebbero dovuti essere versati ad aprile gli aumenti stipendio, ma è stato sottovalutato un fattore molto importante. Lo step burocratico, con i suoi tempi, a volte fin troppo lunghi. Con la firma sui 4 D.P.R. da parte del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella, la procedura non ha avuto termine. Ora si deve attendere che questi vengano pubblicati in Gazzetta Ufficiale. Solo dopo NoiPa potrà procedere con l’elaborazione dei pagamenti. A oggi, venerdì 6 aprile, in Gazzetta non è stato ancora pubblicato nulla. Tuttavia, la pubblicazione dovrebbe arrivare a breve. Resta il fatto che i tempi stringono e non ci sarà lo spazio necessario per far sì che gli aumenti arrivino nelle buste paga di aprile. Tutto rinviato a maggio, insomma.

NoiPa e l’aumento stipendio: il comunicato

Visto il prolungarsi dell’attesa e le continue richieste da parte degli amministrati, NoiPa ha voluto chiarire la situazione con un messaggio sulla pagina Facebook. Avente come oggetto lo stato di avanzamento dei rinnovi contrattuali per il comparto Difesa e Sicurezza. Ecco il testo del comunicato.

Lo scorso 15 marzo sono stati firmati i quattro D.P.R. relativi al recepimento degli accordi sindacali per le Forze di Polizia a ordinamento civile e militare; per il Corpo nazionale dei Vigili del Fuoco; e per il personale non dirigente delle Forze armate. NoiPa potrà provvedere all’applicazione delle nuove disposizioni contrattuali solamente quando terminerà l’iter legislativo mediante pubblicazione in Gazzetta Ufficiale, come previsto dalla normativa vigente.

Ovviamente non sono mancati i commenti a questo post, alcuni dei quali delusi e arrabbiati. Tuttavia, un paio di utenti hanno posto una domanda interessante sui tempi tecnici dopo la pubblicazione dei D.P.R. in Gazzetta. Quanto tempo serve prima di ricevere gli arretrati e gli aumenti di stipendio? NoiPa ha risposto così. “Di norma alla prima emissione utile dopo la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale”.

NoiPa: aumenti stipendio e arretrati, quando?

Una risposta che dunque sembra rinviare tutto a maggio. Forse ci sarà qualche flebile speranza per gli arretrati. Così come avvenuto per gli statali delle Funzioni Centrali, l’una tantum degli arretrati potrebbe arrivare tra fine aprile e inizio maggio. E poi nel cedolino di maggio gli aumenti stipendio. Ciò che è certo è che negli arretrati saranno contate le prime 4 mensilità (gennaio-febbraio-marzo-aprile). Per il resto non si può fare altro che aspettare la pubblicazione dei D.P.R. in Gazzetta. Come di consueto, vi terremo aggiornati sulla situazione.

SEGUI TERMOMETRO POLITICO SU FACEBOOK E TWITTER

PER RIMANERE AGGIORNATO ISCRIVITI AL FORUM

Sondaggio

Sondaggio su Saviano

Elezioni Politiche 2018

Elezioni Politiche 2018

Bitcoin

Bitcoin

Speciale immigrazione

Immigrazione in Italia

Guerra economica con la Francia

Guerra economica con la Francia

Acquisizioni francesi in Italia

Speciale Pensioni

pensioni novita precoci

Termometro delle Voluttà

Termometro delle Voluttà

Conte o non Conte

articolo scritto da: