• 8
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: lunedì, 30 aprile, 2018

articolo scritto da:

NoiPa cedolino maggio: arrivano aumenti e arretrati. Indiscrezioni dal Mef

NoiPa cedolino maggio: aumenti e arretrati a maggio?

NoiPa cedolino maggio: arrivano aumenti e arretrati. Indiscrezioni dal Mef.

Il rinnovo contratto scuola è stato firmato lo scorso 19 aprile; da quel giorno in poi i lavoratori del comparto Ricerca e Istruzione hanno frequentemente chiesto a NoiPa quando arrivassero gli aumenti stipendio e l’una tantum di arretrati in busta paga. Una delle domande più frequenti era anche quanti mesi comprendessero gli arretrati. Quattro o cinque? Ovvero, fino ad aprile o fino a maggio? In un recente articolo del Sole 24 Ore, si parlava di maggio come mese designato per l’erogazione degli arretrati. E di giugno come mese in cui sarebbero arrivati finalmente gli aumenti salariali. Tuttavia, secondo alcune indiscrezioni dal Mef, i soldi potrebbero arrivare tutti nel mese di maggio. Ecco le ultime notizie in merito.

NoiPa: aumenti e arretrati a maggio? Le ultimissime notizie

Con un post sul proprio sito, la FLC Cgil ha fatto sapere i soldi potrebbero arrivare a maggio 2018. Ma cosa esattamente? Solo gli arretrati, o anche gli aumenti stipendio? Il sindacato ricorda come il 19 aprile, con la firma definitiva sul contratto apposta da sindacati e Aran, il nuovo CCNL è entrato in vigore a tutti gli effetti. Questo fa sì che “tutti gli istituti contrattuali in esso presenti sono pienamente fruibili ed esigibili”. Pertanto si parla dei nuovi permessi per il personale Ata, delle “più forti potestà attribuite al collegio docenti delle scuole”; fino al sistema rinnovato delle relazioni sindacali.

Poi ci sono gli incrementi retributivi mensili. Questi ultimi variano da un minimo di 80,40 euro a un massimo di 106,70 euro. A questi bisognerà poi aggiungere gli arretrati relativi al biennio 2016-2017 e ai mesi non ancora pagati del 2018. Quindi, la notizia proveniente da indiscrezioni ufficiose del Mef.

Gli aumenti e gli arretrati, secondo fonti ufficiose Mef, dovrebbero essere erogati a partire dal mese di maggio 2018. E riguarderanno tutti i lavoratori retribuiti con il sistema NoiPa. E pertanto, oltre al personale della scuola, anche il personale delle istituzioni AFAM.

In conclusione, FLC Cgil rende noto che farà “un’azione di pressing” anche tramite il Miur affinché verrà rispettata la scadenza del mese di maggio.

Rinnovo contratto scuola: aumento docenti e personale Ata. La tabella.

NoiPa aumenti e arretrati: ancora nessuna novità da NoiPa

Il comunicato di FLC Cgil è da esaminare nel dettaglio. Nel testo, infatti, viene utilizzato il condizionale. E in più si legge “a partire dal mese di maggio 2018”. Questo fa sì che gli arretrati potrebbero arrivare effettivamente nel mese di maggio, come spesso confermato da più parti. Ma gli aumenti retributivi potrebbero comunque partire dal cedolino di giugno.

Intanto, NoiPa non ha ancora fatto sapere nulla a riguardo. Gli ultimi post pubblicati sulla sua pagina Facebook riguardano un’informativa sul nuovo concorso dell’Agenzia delle Entrate, con domande in scadenza il 17 maggio. E un reindirizzamento alla pagina della Frequently Asked Questions sul portale NoiPa. Nei prossimi giorni, comunque, potrebbero esserci nuovi aggiornamenti sull’argomento.

SEGUI TERMOMETRO POLITICO SU FACEBOOK E TWITTER

PER RIMANERE AGGIORNATO ISCRIVITI AL FORUM

Elezioni Politiche 2018

Elezioni Politiche 2018

Bitcoin

Bitcoin

Speciale immigrazione

Immigrazione in Italia

Guerra economica con la Francia

Guerra economica con la Francia

Acquisizioni francesi in Italia

Speciale Pensioni

pensioni novita precoci

Termometro delle Voluttà

Termometro delle Voluttà

Tresette con Di Maio

articolo scritto da: