pubblicato: mercoledì, 2 maggio, 2018

articolo scritto da:

Assegni familiari 2018: importo e percentuale in caso di separazione

Assegni familiari 2018: importo in caso di separazione

Assegni familiari 2018: importo e percentuale in caso di separazione.

Sugli assegni familiari 2018 c’è una questione a cui in molti cercano una risposta. In merito all’assegnazione degli assegni familiari in caso di separazione coniugale, guardando alla normativa in merito e soprattutto alla giurisprudenza, la risposta che si ottiene è molto semplice. Per andare a vedere parametri, importo e percentuale degli assegni in questo caso particolare, bisogna invece dare un’occhiata alle tabelle diffuse da una recente circolare dell’Inps. Ma procediamo con ordine.

Assegni familiari 2018: a chi spettano in caso di separazione?

Prima di tutto va ricordato che gli assegni familiari risultano un aiuto economico erogato dall’Inps ai nuclei familiari in difficoltà. È possibile richiedere gli assegni previo rispetto dei requisiti e di alcuni parametri, legati soprattutto al reddito e alla composizione del nucleo familiare; ovvero da quanti membri quest’ultimo è composto. Ma in caso di separazione coniugale a chi spettano gli assegni familiari? La risposta è molto semplice. Qualora i due genitori divorzino, gli assegni familiari saranno attribuiti al genitore a cui saranno stati affidati i figli.

Il dubbio sta comunque in un fatto. La normativa prevede infatti che gli assegni vengano erogati sul conto del coniuge che ha fatto la richiesta. Qualora sia l’altro coniuge ad aver ottenuto l’affidamento dei figli, le cose non cambiano in questo senso. Bisogna però stare tranquilli in caso di inadempienza da parte del coniuge richiedente del versamento dei soldi. La legge sarà infatti sempre dalla parte del coniuge a cui sono stati affidati i figli; e quindi a cui spettano gli assegni familiari. Nel caso in cui il coniuge trattenesse gli assegni per sé invece di darli all’altro come da diritto, verrebbe perseguito dalla legge per reato di appropriazione indebita.

Assegni familiari 2018: importo e percentuale in caso di separazione

Negli allegati della circolare Inps n. 10/2018 sono state pubblicate le tabelle redditi aggiornate per tutti i casi valutati. Qui di seguito vi riproponiamo la tabella applicata solo ed esclusivamente ai soggetti che vertono in condizioni particolari. Tra questi spiccano vedovi, divorziati, separati legalmente, abbandonati, nubili o celibi.

Numero componenti nucleo familiare Reddito familiare annuale oltre il quale cessa la corresponsione del trattamento di famiglia per il primo figlio e per il genitore a carico e relativi equiparati (+10 per cento) Reddito familiare annuale oltre il quale cessa la corresponsione di tutti gli assegni familiari o quote di maggiorazione di pensione (+ 10 per cento)
1 (esempio: titolare maggiore di pensione superstiti unico componente nucleo familiare 10.639,75 €
2 17.655,44 € 21.144,28 €
3 22.701,57 € 27.183,04 €
4 27.111,33 € 32.467,39 €
5 31.524,80 € 37.751,80 €
6 35.727,67 € 42.786,02 €
7+ 39.929,77 € 47.819,41 €

SEGUI TERMOMETRO POLITICO SU FACEBOOK E TWITTER

PER RIMANERE AGGIORNATO ISCRIVITI AL FORUM

Elezioni Politiche 2018

Elezioni Politiche 2018

Bitcoin

Bitcoin

Speciale immigrazione

Immigrazione in Italia

Guerra economica con la Francia

Guerra economica con la Francia

Acquisizioni francesi in Italia

Termometro delle Voluttà

Termometro delle Voluttà

Maestro unico

articolo scritto da: