•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: mercoledì, 2 maggio, 2018

articolo scritto da:

Cronaca ultime notizie: Pamela Mastropietro, funerali a Roma il 5 maggio

Cronaca ultime notizie

Cronaca ultime notizie: Pamela Mastropietro, funerali a Roma il 5 maggio

La scorsa settimana, la procura di Macerata ha concesso di celebrare i funerali di Pamela Mastropietro, la 18enne romana brutalmente uccisa il 30 gennaio scorso. La famiglia ha richiesto il massimo riserbo per la celebrazione che si terrà il 5 maggio nella Chiesa di Ognissanti.

La diciottenne, entrata giovanissima nella spirale della droga, era originaria di Roma; da tempo, però, si trovava nella provincia di Macerata, ricoverata in una comunità di recupero.

La mattina del 30 gennaio scorso scappò dalla struttura, senza farne mai più ritorno. Il suo corpo, infatti, venne ritrovato due giorni dopo tra le campagne di Macerata, fatto a pezzi e nascosto in due valige.

Maggior indiziato per quell’omicidio è il nigeriano Innocent Oseghale, accusato di averle venduto una dose di eroina prima di ucciderla, probabilmente con l’aiuto di alcuni complici.

Cronaca ultime notizie: Pamela Mastropietro, 5 maggio lutto cittadino

Il sindaco di Roma, Virginia Raggi, ha proclamato il lutto cittadino per il 5 maggio, giorno in cui saranno celebrati i funerali della vittima.

Pamela Mastropietro, Meluzzi ‘Italia vittima immigrazione’

La madre di Pamela, nel frattempo, ha dichiarato ai microfoni di Quarto Grado che nè lei nè la sua famiglia si arrenderanno di fronte alla morte di sua figlia. Continueranno a chiedere che sia fatta giustizia. Ogni indizio, anche quello apparentemente inutile, può condurre ad una svolta all’interno del caso.

Cronaca ultime notizie: Pamela Mastropietro, nuovi dettagli

Dalle analisi del DNA ritrovato sul corpo della diciottenne, si confermerebbe la presenza di Oseghale e di altre tre persone all’interno della casa dove Pamela è stata uccisa.

Nuove indagini hanno portato alla luce che Oseghale e i suoi complici, quando vivevano in Nigeria, facevano parte di un’organizzazione criminale. Qui a Macerata, inoltre, Oseghale ha sempre tenuto il dominio della piazza di spaccio.

D’altro canto, gli esami svolti sul corpo della vittima hanno acceratato che Pamela non è morta a causa di un’overdose da eroina. Dietro l’omicidio della ragazzina si nasconderebbe una verità incoffesabile.

Maria Iemmino Pellegrino

SEGUI TERMOMETRO POLITICO SU FACEBOOK E TWITTER

ISCRIVITI AL NOSTRO FORUM CLICCANDO SU QUESTO LINK

Elezioni Politiche 2018

Elezioni Politiche 2018

Bitcoin

Bitcoin

Speciale immigrazione

Immigrazione in Italia

Guerra economica con la Francia

Guerra economica con la Francia

Acquisizioni francesi in Italia

Speciale Pensioni

pensioni novita precoci

Termometro delle Voluttà

Termometro delle Voluttà

Solidarietà al popolo ungherese

articolo scritto da: