Pubblicato il 05/05/2018

Governo 2018, ultime notizie: M5S Cdx fino a dicembre, Berlusconi regista

autore: Guglielmo Sano
governo 2018

Governo 2018, ultime notizie: M5S Cdx fino a dicembre, Berlusconi regista

L’idea non è nuova; nuovo è, invece, il contesto della proposta fatta ieri da Salvini ai 5 stelle. Infatti, il leader della coalizione di centrodestra è tornato alla carica sulla possibilità di formare un governo con i pentastellati. Questa volta, però, l’operazione – avallata da Berlusconi, su cui ancora pende il veto di Di Maio, e dalla Meloni – prevede un timing, oltre a una consistenza programmatica, ben preciso. In pratica, un esecutivo destinato a durare a dicembre con almeno un obiettivo minimo. Innanzitutto, rifare la legge elettorale (con premio di maggioranza alla lista, forse, e non alla coalizione); poi concentrarsi su tasse, Iva e stop agli sbarchi. Resta il nodo premier che si voleva indicato dal centrodestra.

Governo 2018, ultime notizie: M5S Cdx fino a dicembre, Berlusconi regista

La mossa aveva poche speranze di successo; il suo valore era soltanto “strategico”: riconsegnare il cerino acceso nelle mani di Di Maio. Dal canto loro, i 5 stelle hanno rifiutato la proposta nel giro di un pomeriggio in base allo schema già più volte enunciato “alleanza solo con la Lega e non con Berlusconi”. Se si tornasse al voto in tempi brevi, come richiesto proprio dai pentastellati, è certo che dal Carroccio si accuserà il Movimento di non aver pensato al bene del paese. Intanto, il messaggio è stato recepito nelle stanze del Quirinale dove ormai si ragiona in modo concreto sulle elezioni anticipate (in caso di emergenza si punta a dopo l’estate).

Infatti, appare sempre più impervia la strada che porta al governo “tecnico”. Detto ciò, più organi di stampa riferiscono del cauto ottimismo di Mattarella rispetto al sostegno che potrebbe ottenere il “suo” esecutivo. Certo è che M5S e Lega tenteranno di affondare il progetto. Tuttavia, nelle intenzioni del Capo dello Stato,  il “Governissimo” servirà solo a chiudere questa fase di stallo: oggi trovare la quadra sembra impossibile, magari tra qualche mese le forze politiche avranno vita più facile per trovare un accordo.

SEGUI TERMOMETRO POLITICO SU FACEBOOK E TWITTER

PER RIMANERE AGGIORNATO ISCRIVITI AL FORUM

Autore: Guglielmo Sano

Nato nel 1989 a Palermo, si laurea in Filosofia della conoscenza e della comunicazione per poi proseguire i suoi studi in Scienze filosofiche a Bologna. Giornalista pubblicista dal 2018 (Odg Sicilia), si occupa principalmente di politica e attualità. Cura la sezione esteri per Termometro Politico
Tutti gli articoli di Guglielmo Sano →