• 162
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: mercoledì, 9 maggio, 2018

articolo scritto da:

Pensioni notizie oggi, abolizione Fornero tra punti governo M5S-Lega

Pensioni notizie oggi, abolizione Fornero tra punti governo M5S-Lega

Pensioni notizie oggi, abolizione Fornero tra punti governo M5S-Lega

Sono ore febbrili nella trattativa tra Movimento 5 Stelle e Lega per la nascita di un esecutivo politico. Proprio oggi le due forze politiche hanno chiesto al Presidente della Repubblica Mattarella un supplemento di 24 ore di tempo per stringere l’intesa e far nascere, a più di due mesi dalle elezioni, un governo stabile. Salvini ha chiarito che in serata avrebbe incontrato separatamente sia Berlusconi che Di Maio. In tutti i casi, ha spiegato il segretario della Lega, la nascita di un governo giallo-verde non rappresenterebbe la fine dell’alleanza di centrodestra. Sebbene Forza Italia resterebbe fuori dal perimetro della maggioranza e semmai potrà contare eventualmente solo sull’indicazione di alcuni ministri di area ma non diretta espressione del partito di Berlusconi.

Pensioni notizie oggi, Fornero tra punti chiave dell’accordo

Trapelano, tramite indiscrezioni, alcune differenze sui rispettivi programmi e resta il nodo legato a chi sarà il premier. Tra i punti dell’intesa quasi certamente ci sarà l’abolizione della riforma Fornero. Secondo fonti ufficiose la contro riforma prevederebbe la reintroduzione delle pensioni di anzianità; con accesso alla pensione con più di 40 anni di contribuzione a prescindere dall’età anagrafica; Quota 100 con accesso alla pensione al raggiungimento di quota 100 quale somma di età anagrafica più età contributiva più quota 41 con accesso alla pensione con solo l’anzianità contributiva. E reintroduzione delle pensioni di vecchiaia prima dell’entrata in vigore della Legge Fornero.

LO SPECIALE SULLE PENSIONI A QUESTO LINK

Pensioni notizie oggi, Governo M5S-Lega tra punti in comune e differenze

In molti hanno messo in dubbio la sostenibilità della contro riforma Fornero. Tuttavia il Movimento 5 Stelle ha spiegato che la disponibilità di una rinuncia di Di Maio premier sarebbe andata di pari passo con un accordo su almeno tre punti qualificanti. Quali sono? Fornero, reddito di cittadinanza e misure anti-corruzione. Insieme a questi argomenti la trattativa di queste ore starebbe toccando molti altri argomenti. Ad esempio sembrano esserci divergenze sull’applicazione della flat tax. E sono al centro del confronto anche materie come immigrazione, il ruolo del’Italia nell’UE. Oltre a eventuali modifiche della Buona Scuola ed il conflitto di interessi.

SEGUI TERMOMETRO POLITICO SU FACEBOOK E TWITTER

PER RIMANERE AGGIORNATO ISCRIVITI AL FORUM

Elezioni Politiche 2018

Elezioni Politiche 2018

Bitcoin

Bitcoin

Speciale immigrazione

Immigrazione in Italia

Guerra economica con la Francia

Guerra economica con la Francia

Acquisizioni francesi in Italia

Speciale Pensioni

pensioni novita precoci

Termometro delle Voluttà

Termometro delle Voluttà

Solidarietà al popolo ungherese

articolo scritto da: