Pubblicato il 17/05/2018

Governo 2018, ultime notizie: Belloni, Cartabria e Alleva in pole per il Colle

autore: Guglielmo Sano
governo

Governo 2018, ultime notizie: Belloni, Cartabria e Alleva in pole per il Colle

Il Presidente Mattarella aspetterà Di Maio e Salvini in procinto di sciogliere, dopo quello sul programma, anche lo snodo premier. Il Colle, riferiscono più fonti, ha ormai esaurito la pazienza. D’altronde, come potrebbe essere altrimenti: sono passati quasi 80 giorni dal voto, tra corteggiamenti e veti incrociati. Detto ciò, il dettato delle urne ha imposto di concedere un’altra, l’ultima, possibilità a 5 stelle e Lega. Quindi, ai due partiti verrà dato tempo fino a lunedì per trovare la quadra definitiva in chiave maggioranza. Tuttavia, il Capo dello Stato ha già in serbo un piano di riserva se i negoziati, alla fine, dovessero fallire.

Governo 2018, ultime notizie: Belloni, Cartabria e Alleva in pole per il Colle

La carta nella manica di Mattarella è quel “governo neutro” che ha comunque ben poche possibilità di incassare la fiducia delle Camere. D’altra parte, scontata la litigiosità dei partiti, il Presidente della Repubblica gli assegnerebbe il compito di traghettare il paese verso le elezioni anticipate. Chiusa la finestra di luglio, vista la scadenza dei termini di legge, non si andrebbe a votare prima del 2019; tanto che qualcuno ipotizza: il round bonus a Di Maio e Salvini non serviva solo per sgombrare il dibattito da ogni alibi ma anche per allontanare la riapertura delle urne.

I nomi dei ministri (al massimo 13) di un eventuale “governo di garanzia” sono gli stessi da settimane. Si parla, soprattutto, di personalità di “alto profilo” legate al mondo dell’economia; da Anna Maria Tarantola, già dirigente Bankitalia e Presidente Rai, all’economista Lucrezia Reichlin, passando per l’ex rettore della Bocconi Guido Tabellini e l’ex Commissario ai tagli della spesa Roberto Perotti. Qualche novità, invece, sul fronte premiership: Mattarella tiene in forte considerazione il segretario generale della Farnesina Elisabetta Belloni e la vicepresidente della Consulta Anna Maria Cantabria; stanno salendo, però, le quotazioni del Presidente Istat Giorgio Alleva.

SEGUI TERMOMETRO POLITICO SU FACEBOOK E TWITTER

PER RIMANERE AGGIORNATO ISCRIVITI AL FORUM

Autore: Guglielmo Sano

Nato nel 1989 a Palermo, si laurea in Filosofia della conoscenza e della comunicazione per poi proseguire i suoi studi in Scienze filosofiche a Bologna. Giornalista pubblicista dal 2018 (Odg Sicilia), si occupa principalmente di politica e attualità. Cura la sezione esteri per Termometro Politico
Tutti gli articoli di Guglielmo Sano →