pubblicato: lunedì, 28 maggio, 2018

articolo scritto da:

Governo 2018, ultime notizie: Carlo Cottarelli ‘non dovevamo entrare nell’Euro’

governo cottarelli

Governo 2018, ultime notizie: Carlo Cottarelli ‘non dovevamo entrare nell’Euro’

Carlo Cottarelli è il nuovo premier incaricato. Questa mattina Sergio Mattarella gli ha conferito l’incarico di formare un nuovo governo. Al più presto scioglierà la riserva e presenterà una lista di ministri. Uno degli aspetti passati sottobanco sulla figura del professore è il suo giudizio sull’Euro. Infatti nel corso di una conferenza Cottarelli ha spiegato che la moneta unica è stata una scelta sbagliata per l’Italia. Fa alquanto rumore quindi rispetto al trattamento ricevuto da Paolo Savona meno di 24 ore fa. Ecco le dichiarazioni.

Governo 2018, ultime notizie: Cottarelli contro l’Euro

“L’altro problema grosso che c’era nel 2011 era che avevamo appunto perso competitività con l’entrata nell’Euro. Noi abbiamo vissuto male l’esperienza dell’euro, siamo entrati pensando di fare quello che facevamo prima, cioè avere più inflazione che in Germania. Questo ci ha fatto perdere competitività.”

Ultime notizie governo | Carlo Cottarelli premier ‘Si va alle elezioni’ | Diretta

Governo 2018: forse non dovevamo entrare nell’Euro

“Siamo entrati nell’euro troppo presto e forse non avremmo dovuto entrare, ma adesso ci siamo e vediamo di risolvere i problemi.” Il parere dell’economista è scritto anche in un suo libro “I sette peccati capitali dell’economia italiana”, nel quale evidenzia le difficoltà. L’Italia non riesce a convivere bene con la moneta unica “Venti anni fa siamo entrati nell’euro impreparati, pensando di poter continuare a fare quello che facevamo prima”, ma “credo che uscire dall’euro sarebbe una soluzione sbagliata” ha detto il 12 marzo.

Governo 2018, ultime notizie: Euro causa di tutti i mali

Inoltre “Il mio punto di partenza è simile ai sovranisti, che pensano che l’euro sia la causa di tutti i mali, ma io arrivo a conclusioni diverse. Non siamo geneticamente incompatibili con l’euro”. Per quanto riguarda l’immediata uscita dal conio il giudizio di Carlo Cottarelli è negativo. Infatti ha detto “Uscire dall’euro è un salto nel buio che io vorrei evitare. Nonostante i problemi di adattamento all’euro che abbiamo avuto, uscire dalla moneta unica sarebbe complicato.”

SEGUI TERMOMETRO POLITICO SU FACEBOOK E TWITTER

PER RIMANERE AGGIORNATO ISCRIVITI AL FORUM

Elezioni Politiche 2018

Elezioni Politiche 2018

Bitcoin

Bitcoin

Speciale immigrazione

Immigrazione in Italia

Guerra economica con la Francia

Guerra economica con la Francia

Acquisizioni francesi in Italia

Speciale Pensioni

pensioni novita precoci

Termometro delle Voluttà

Termometro delle Voluttà

La mano scorticata

articolo scritto da: