pubblicato: martedì, 5 giugno, 2018

articolo scritto da:

Tromba d’aria sulle Alpi: cos’è successo e i danni

Tromba d'Aria Alpi

Tromba d’aria sulle Alpi: cos’è successo e i danni

Allarme meteo sull’arco alpino e sulle regioni del Nord Italia. E’ stata disposta allerta gialla nelle regioni di Lombardia, Piemonte, Veneto, Emilia-Romagna, Marche e Umbria. Tra lunedì 4 giugno e martedì 5, un vortice depressionario sarà in transito sulle regioni settentrionali, portando con sé condizioni metereologiche instabili e temporali. La protezione civile ha già  emesso un avviso per condizioni metereologiche avverse.

I rovesci più violenti si sono registrati sull’Altopiano vicentino. Nella zona tra Asiago e Gallio si è abbattuta una tromba d’aria e nella contrada di Bertigo, tra il Veneto e il Trentino, un forte tornado. Non ci sono stati feriti o danni ingenti. Il 115 ha ricevuto chiamate soprattutto per garage e cantine allagate e per il tetto di una stalla danneggiato.

Inoltre si sono verificate anche grandinate, durante i nubifragi. Presso Fidenza sono caduti chicchi di grandine spessi anche 4 centimetri.  A Noceto, la grandinata ha rotto finestrini e parabrezza delle auto, provocando anche danneggiamenti alle coltivazioni e ai tetti delle abitazioni.

Forse potrebbe interessarti anche: Sondaggi elettorali IPSOS. Lega vicino al 30%. Crolla Forza Italia

Dopo la tromba d’aria, previsioni per il 5 giugno

Dal Bollettino della Vigilanza Meteo Nazionale della Protezione civile del 5 giugno, si legge:                            “ Precipitazioni:
– sparse, a prevalente carattere di rovescio o temporale, sui settori alpini del Piemonte sui settori alpini e prealpini della Lombardia, e su Valle d’Aosta, Trentino Alto Adige, Veneto, Friuli Venezia Giulia, settori orientali dell’Emilia Romagna, Marche, Abruzzo, Umbria meridionale, Lazio nord-orientale e settori tirrenici e arcipelago della Toscana, con quantitativi cumulati moderati;
– da isolate a sparse, anche a carattere di rovescio o temporale, sui restanti settori di Umbria, Toscana centro-meridionale e Lazio interno, sui settore pedemontani e adiacenti zone di pianura del Piemonte, sui settori di pianura della Lombardia e su Molise e Puglia settentrionale, con quantitativi cumulati deboli.”

SEGUI TERMOMETRO POLITICO SU FACEBOOK E TWITTER

PER RIMANERE AGGIORNATO ISCRIVITI AL FORUM

Elezioni Politiche 2018

Elezioni Politiche 2018

Bitcoin

Bitcoin

Speciale immigrazione

Immigrazione in Italia

Guerra economica con la Francia

Guerra economica con la Francia

Acquisizioni francesi in Italia

Speciale Pensioni

pensioni novita precoci

Termometro delle Voluttà

Termometro delle Voluttà

Solidarietà al popolo ungherese

articolo scritto da: