pubblicato: venerdì, 8 giugno, 2018

articolo scritto da:

Governo ultime notizie: servizio militare obbligatorio, Salvini ci pensa

Governo ultime notizie servizio militare obbligatorio, Salvini ci pensa

Governo ultime notizie: servizio militare obbligatorio, Salvini ci pensa

Il Ministro dell’Interno e vicepremier Matteo Salvini si è dichiarato favorevole alla reintroduzione del servizio militare obbligatorio. Il leader della Lega ha tuttavia precisato che la sua è una posizione ‘personale’ e che pertanto ‘non impegna il governo’. Non è la prima volta che il ministro affronta l’argomento ma proprio in virtù dell’assenza del tema dal contratto di governo non è per nulla scontato che l’esecutivo intenda e proceda a modificare l’attuale legge. L’idea di Salvini sarebbe di ‘implementare il servizio civile’ con la ‘reintroduzione del servizio militare e il servizio civile’. Perché? Risposta: ‘per re-insegnare la convivenza civile’

Governo ultime notizie, proposta in Veneto

In Veneto un consigliere regionale in carica della Lega, Gianpaolo Bottacin, ha presentato una proposta di legge per reintrodurre il servizio di leva obbligatorio. Un progetto di legge statale di iniziativa regionale con la finalità di ‘rinsaldare quel desiderio di appartenenza al gruppo che in molti ricordano conseguente al periodo vissuto con i commilitoni durante la leva’. La proposta è stata sostenuta anche da una consigliera del M5S, Erika Baldin, secondo cui ‘il servizio militare può essere utile per far maturare i ragazzi, che al giorno d’oggi ne hanno bisogno’.

Governo ultime notizie, obbligo sino al 2004

Dopo le modifiche di legge, in Italia oggi presta servizio nelle forze armate solo chi ne fa espressamente richiesta. L’obbligo di prestare servizio nell’esercito è previsto nella Costituzione della Repubblica. Era stato istituito ai tempi della nascita del Regno d’Italia cioè nel 1861. La sua validità è durata sino al 2004 visto che l’obbligatorietà del servizio è inattiva dal 1 gennaio 2005. La modifica è intervenuta a seguito della legge 23 agosto 2004, n. 226. Già prima esisteva una possibilità alternativa per i cosiddetti ‘obiettori di coscienza’. Infatti nel 1972 è stato introdotto il riconoscimento dell’obiezione di coscienza, con l’istituzione del servizio civile per chi, dopo essere stato giudicato idoneo alla leva in seguito alle visite mediche, non volesse prestare servizio militare.

Governo ultime notizie, la durata 

Fino al 1975 il servizio militare aveva una durata pari a 15 mesi; dal 1976 è passato 12 mesi. Mentre dal 1997 la durata è stata pari a 10 mesi. Altra novità intervenuta nel tempo. La legge del 20 ottobre 1999 ha introdotto il servizio militare femminile volontario. Per la prima volta nell’esercito è stata prevista la possibilità di accesso per le donne.

SEGUI TERMOMETRO POLITICO SU FACEBOOK E TWITTER

PER RIMANERE AGGIORNATO ISCRIVITI AL FORUM

Elezioni Politiche 2018

Elezioni Politiche 2018

Bitcoin

Bitcoin

Speciale immigrazione

Immigrazione in Italia

Guerra economica con la Francia

Guerra economica con la Francia

Acquisizioni francesi in Italia

Speciale Pensioni

pensioni novita precoci

Termometro delle Voluttà

Termometro delle Voluttà

La mano scorticata

articolo scritto da: