Pubblicato il 14/06/2018

Governo Conte, Ministro Centinaio: ‘Non andrei in vacanza in Puglia’

autore: Giuseppe Spadaro
Governo Conte, Ministro Centinaio 'Non andrei in vacanza in Puglia' b

Governo Conte, Ministro Centinaio: ‘Non andrei in vacanza in Puglia’

Il Ministro delle Politiche agricole e del Turismo, già capogruppo al Senato della Lega, Gian Marco Centinaio sarà nelle prossime giorni in Puglia. L’annuncio della visita è la conseguenza di un piccolo incidente diplomatico e del conseguente botta e risposta con esponenti politici meridionali. Centinaio per chiuedere il caso ha affermato: ‘Nei prossimi giorni sarò a Taranto per confrontarmi con gli operatori turistici di quella zona per trovare nuove prospettive e progettare insieme il futuro del settore. Lo straordinario territorio tarantino deve essere tutelato e promosso’.

Governo Conte, Centinaio ‘Non ci andrei in vacanza lì’ (ndr Taranto)

Da dove è partita l’intera polemica? Dalla posizione del ministro rispetto all’idea di Beppe Grillo di convertire lo stabilimento siderurgico più grande d’Europa – l’Ilva di Taranto – in un grande centro di attrazione turistica (in realtà Grillo ha parlato di parco ecologico). Ipotesi rispetto alla quale il ministro Centinaio si è pronunciato con queste parole. ‘Io non andrei a passare le mie vacanze lì; a meno che non farne una grande Eurodisney, ma servirebbero una quantità di fondi privati. In Italia ci sono decine di località da valorizzare e io vorrei concentrare lì le risorse per la valorizzazione’.

Governo Conte, Emiliano e Melucci contro Centinaio

Pronta la replica del Presidente della Puglia Emiliano: ‘Dichiarazione molto impegnativa per un ministro, perché vuol dire che c’è una compromissione dello stato di salute così grave che bisognerebbe immediatamente intervenire’. Cosi come non si è fatto attendere l’intervento del sindaco di Taranto Melucci per il quale ‘il ministro del Turismo ha l’obbligo di promuovere ogni angolo del Paese che rappresenta, anche il luogo meno avvenente deve essere messo da lei in condizione di creare sviluppo e turismo’.

Governo Conte, Centinaio ‘Pretestuose parole Emiliano’

Centinaio è tornato quindi sulla questione dicendo che ‘le parole del Governatore Emiliano sono evidentemente pretestuose: io rispondevo alla provocazione lanciata da Beppe Grillo riguardo la riconversione in parco giochi. Lo ribadisco: io non voglio andare in vacanza all’Ilva perché è un sito produttivo importante e io voglio che rimanga tale. Nulla a che fare con lo straordinario territorio tarantino che deve essere tutelato e promosso’.

SEGUI TERMOMETRO POLITICO SU FACEBOOK E TWITTER

PER RIMANERE AGGIORNATO ISCRIVITI AL FORUM

 

Autore: Giuseppe Spadaro

Direttore Responsabile di Termometro Politico. Iscritto all'Ordine dei Giornalisti (Tessera n. 149305) Nato a Barletta, mi sono laureato in Comunicazione Politica e Sociale presso l'Università degli Studi di Milano. Da sempre interessato ai temi sociali e politici ho trasformato la mia passione per la scrittura (e la lettura) nel mio mestiere che coltivo insieme all'amore per il mare e alla musica.
Tutti gli articoli di Giuseppe Spadaro →