articolo scritto da facebook icona autore twitter icona autore

Bonus e agevolazioni per le ristrutturazioni casa eseguite nel 2018

Bonus e agevolazioni per le ristrutturazioni casa eseguite nel 2018

Se avete intenzione di eseguire lavori di ristrutturazione casa potete usufruire bonus e agevolazioni previsti nella Legge di Bilancio 2018. Ecco nel dettaglio di cosa si tratta e le novità introdotte riguardo altri bonus.

Novità Legge di Bilancio 2018

La Legge di Bilancio 2018, oltre a contenere bonus e agevolazioni per ristrutturazione casa. Ha come novità l’introduzione del bonus verde, ovvero un’agevolazione che permette di detrarre il 36% delle spese impiegate per ristrutturare il giardino ed ulteriori aree verdi. In più contiene anche la detrazione del 100% dei lavori di messa in sicurezza, il cosiddetto sisma bonus e una riduzione della percentuale di detrazione per finestre e infissi che si attesta al 50%.

Bonus ristrutturazioni cosa prevede

Il Bonu ristrutturazioni casa prevede la detrazione del 50% sulle spese affrontate per l’esecuzione dei lavori edili sull’immobile. E’ previsto un tetto massimo di spesa di 96mila euro per unità immobiliare e il rimborso della spesa sostenuta avviene a rate nell’arco di 10 anni. Sono inclusi nell’agevolazione anche interventi su fonti energetiche alternative come l’installazione dei pannelli solari, ma anche la sostituzione delle vecchie caldaie e dei climatizzatori con sistemi di nuova generazione, interventi per combattere la dispersione termica interna e per il risparmio energetico rientrano nelle detrazioni.

bonus e agevolazioni  Bonus risparmio energetico 2018: guida

Costi ristrutturazione casa come valutarli

Per poter effettuare una stima della spesa necessaria da affrontare per gli interventi di ristrutturazione bisogna tenere conto di diversi fattori. Ad esempio, è necessario valutare le condizioni degli impianti idrici, dei sanitari, degli infissi, delle piastrelle e delle pavimentazioni presenti nell’edificio. Inoltre, c’è da dire che i costi variano a seconda della città: per esempio, i lavori di ristrutturazione casa a Torino hanno in media costi più alti a causa dell’importante patrimonio immobiliare della città di Torino. Un controllo anche degli intonaci potrebbe influire nella spesa; quindi, per evitare sorprese, è consigliabile consultare i siti specializzati che permettono di ottenere in tempi rapidi e veloci un preventivo per la ristrutturazione della casa

Chi può richiedere il bonus 2018

Il bonus ristrutturazioni casa 2018 può essere richiesto dai proprietari dell’immobile da ristrutturare o dai titolari aventi diritto, ovvero usufruttuari o chi ne fa uso, quindi anche gli affittuari e gli imprenditori che usufruiscono di immobili non rientranti fra i beni strumentali possono accedere al bonus. Possono richiedere l’agevolazione anche familiari conviventi o i conviventi legati da vincolo affettivo. La legge concede a questi soggetti di usufruire delle agevolazioni anche se procedono da soli ad avviare i lavori di ristrutturazione, ma in questo caso la detrazione include solo la spesa riguardante l’acquisto dei materiali.

ultima modifica: lunedì, 25 Giugno 2018