pubblicato: lunedì, 2 luglio, 2018

articolo scritto da:

Formula Uno, GP Austria: Verstappen vince, Hamilton esce. Vettel torna in vetta

Formula Uno

Formula Uno, GP Austria: Verstappen vince, Hamilton esce. Vettel torna in vetta

È la domenica dell’equazione del sorpasso al Red Bull Ring di Spielberg.

Come durante il 38° giro nella staccata alla curva 1, quando Vettel infatti, con la sua “Loria” ha superato Hamilton, rivale d’eccellenza, così è accaduto anche nella classifica piloti e in quella costruttori, con la Ferrari che ora ha un distacco di 10 punti dalla Mercedes.

Weekend terminato in modo ottimale contro ogni pronostico per le rosse, dopo un inizio tra i peggiori.

Dominio di Hamilton e Bottas nelle qualifiche, con retrocessione di Vettel in terza fila.

“La speranza è l’ultima a morire” come si suol dire. Così è stato.

L’uscita di Bottas al 15° giro e poi, il facsimile del compagno di scuderia al n° 64, hanno certamente giovato al Cavallino Rampante, di nuovo a dominio delle scene e che può cantare vittoria senza aver raggiunto il gradino più alto del podio (primo Verstappen) ma i restanti due (Raikkonen secondo e Vettel terzo).

LEGGI ANCHE: MotoGP: spettacolo fuori dal comune ad Assen, trionfa Marquez

Formula Uno, GP Austria: una gara vecchio stile

Una gara che regala emozioni da subito.

Bottas viene superato da Hamilton e Raikkonen, che però viene ri-sorpassato poco dopo retrocedendo in quarta posizione, con il compagno 7°.

La sua posizione resta invariata fino alla sosta dell’inglese della Mercedes per montare le gomme Soft che permette l’avanzare di Verstappen, Ricciardo e Kimi.

Si crea così una coda con il rientro di Hamilton, seguito da Vettel.

Ma i colpi di scena continuano, con una lotta agguerrita per raggiungere le prime posizioni.

Questo è sicuramente il Gran Premio più avvincete tra quelli visti fin qui in questa stagione. Il finlandese della Rossa supera Ricciardo – che intanto sosta ai box – sfruttando il Drs.

Subito dopo anche Vettel riesce a guadagnare una posizione, lasciandosi alle spalle Lewis Hamilton.

La Ferrari sembra l’unica in grado di reggere le gomme Soft, che stanno causando problemi di blistering agli altri piloti.

Comincia infatti il declino dell’ultima Mercedes in gara, la quale sosta nuovamente ai box al giro n° 53 e torna in pista quinta.

La gara sembra proseguire con ritmi incalzanti ma senza sorprese.

Ci pensa però Daniel Ricciardo ad interrompere i pochi istanti di ritrovata serenità, col suo ritiro per problemi al motore.

La classifica viene reimpostata con Verstappen sempre in vetta, seguito dalle due Ferrari ed Hamilton, che finisce out dopo poco lasciando il campo di battaglia.

La corsa continua con il forcing di Kimi, ormai inutile a riprendere l’avversario della Red Bull.

Finalmente possiamo dire di aver ritrovato quella nostalgica rabbia agonistica, tipa della Formula Uno di altri tempi

Formula Uno: classifiche piloti e costruttori aggiornate

CLASSIFICA PILOTI

  1. Sebastian Vettel (Ferrari) 146 pt
  2. Lewis Hamiltn (Mercedes) 145 pt
  3. Kimi Raikkonen (Ferrari) 101 pt
  4. Daniel Ricciardo (Red Bull) 96 pt
  5. Max Verstappen (Red Bull) 93 pt

CLASSIFICA COSTRUTTORI

  1. Ferrari 247 pt
  2. Mercedes 237 pt
  3. Red Bull 189
  4. Renault 62 pt
  5. Haas 49 pt

VERONICA GUARISO

SEGUI IL TERMOMETRO SPORTIVO ANCHE SU FACEBOOK, TWITTER E TELEGRAM

SEGUI TERMOMETRO POLITICO SU FACEBOOK E TWITTER

PER RIMANERE AGGIORNATO ISCRIVITI AL FORUM

Elezioni Politiche 2018

Elezioni Politiche 2018

Bitcoin

Bitcoin

Speciale immigrazione

Immigrazione in Italia

Guerra economica con la Francia

Guerra economica con la Francia

Acquisizioni francesi in Italia

Termometro delle Voluttà

Termometro delle Voluttà

Maestro unico

articolo scritto da: