pubblicato: lunedì, 2 luglio, 2018

articolo scritto da:

Legge 104: bonus 1900 euro per assistenza. Le agevolazioni nel dettaglio

bonus disabili

Legge 104: bonus 1900 euro per assistenza. Le agevolazioni nel dettaglio.

Tre disegni di legge che vanno a confluire sul nuovo Testo Unico per l’introduzione di nuove misure e agevolazioni rivolte ai caregivers. Tra le ultime novità sulla Legge 104 spicca il bonus da 1900 euro per l’assistenza al familiare disabile. Un beneficio economico erogato dall’Inps che potrà essere fruito in diversi modi. Nelle introduzioni ai testi, si legge come l’Italia sia un Paese con un altissimo tasso di anzianità e con un basso livello di nascite. Questo contribuisce a invecchiare la popolazione del Paese, ma anche ad aumentare i bisogni e le necessità da parte dei soggetti che superano gli 80 anni.

Legge 104: caregiver familiare, chi è

Il caregiver familiare è colui il quale, in veste non professionale, assiste un familiare che ha bisogno di cure, rispondendo al bisogno affettivo, relazionale e di sicurezza dell’assistito. Il caregiver è chi diventa un supporto fondamentale per le funzioni di vita quotidiana dell’assistito. Secondo alcune recenti stime dell’Istat, sarebbero circa 3 milioni le persone che si prendono cura di un familiare disabile.

Il profilo di questa figura corrisponde generalmente a una donna tra i 45 e i 55 anni che sovente è costretta a lasciare il lavoro per svolgere la propria attività di caregiver. Quest’ultima è una figura che viene riconosciuta giuridicamente in altri Paesi, ma non nel nostro. Questo è quanto si legge nel DDL S. 2266 del 19 marzo 2018. Ovvero la Legge quadro nazionale per il riconoscimento e la valorizzazione del caregiver familiare. Una legge che si pone il compito di tutelare tutte quelle persone che, volontariamente e in modo responsabile, si prendono cura di una persona cara non autosufficiente o comunque bisognosa di assistenza.

Novità 2018 e permessi: quando il licenziamento è possibile.

Legge 104: bonus 1900 euro, come funziona

Oltre a confermare le agevolazioni vigenti, il Testo introduce anche alcune novità interessanti. Innanzitutto il bonus 1900 euro. Si tratta di un beneficio economico che viene erogato dall’Inps o sotto forma di contributo economico; oppure sotto forma di detrazioni fiscali. Queste ultime possono essere fruite dai soggetti che assistono familiari disabili con età pari o superiore a 80 anni entro il terzo grado di parentela; il requisito economico corrisponde all’assenza di un reddito oppure al possesso di un reddito Isee che non superi i 25 mila euro annui. Le detrazioni riguardano una riduzione dell’Irpef del 19% sulle spese effettuate per l’assistenza al familiare, considerato un tetto massimo di importo pari a 10 mila euro annui. Il beneficio potrà essere richiesto presentando lo stato di famiglia che contiene il nominativo dell’assistito e la documentazione Isee.

Tutte le agevolazioni familiari: chi può richiederle.

Legge 104: non solo bonus 1900 euro, le altre agevolazioni

Tra le altre novità introdotte a tutela della figura del caregiver, spuntano i contributi previdenziali figurativi per la pensione; la possibilità di richiedere al proprio datore di lavoro un part-time oppure di effettuare il lavoro da remoto (il cosiddetto telelavoro). Ovviamente, si parla anche di riconoscimento giuridico della figura del caregiver familiare, la cui definizione abbiamo visto in precedenza. A tutto ciò si aggiungono i permessi retribuiti previsti dalla Legge 104 e tutte le agevolazioni a essa connesse, che perciò vengono confermati.

SEGUI TERMOMETRO POLITICO SU FACEBOOK E TWITTER

PER RIMANERE AGGIORNATO ISCRIVITI AL FORUM

Elezioni Politiche 2018

Elezioni Politiche 2018

Bitcoin

Bitcoin

Speciale immigrazione

Immigrazione in Italia

Guerra economica con la Francia

Guerra economica con la Francia

Acquisizioni francesi in Italia

Termometro delle Voluttà

Termometro delle Voluttà

Maestro unico

articolo scritto da: