• 6
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: mercoledì, 4 luglio, 2018

articolo scritto da:

Governo ultime notizie: Olimpiadi 2026 a Torino, esecutivo al lavoro

governo ultime notizie

Governo ultime notizie: Olimpiadi 2026 a Torino, esecutivo al lavoro

Il Coni ha ricevuto anche la candidatura di Torino alle Olimpiadi invernali del 2026, dopo i dossier di Milano e Cortina. Ora, appuntamento al 10 luglio; giorno in cui si terrà il vertice nazionale del Comitato olimpico italiano che dovrebbe prendere una decisione. Tuttavia, il Presidente del Coni Giovanni Malagò non ha escluso che possa essere necessario più tempo.

Infatti, sulla scelta influiranno i fragili equilibri della politica locale e nazionale. Il capoluogo piemontese viene “sponsorizzato” dal Movimento 5 Stelle (al di là delle critiche interne) con in testa l’Appendino; Cortina dalla Lega. Nel frattempo, Milano è “divisa” a metà tra le istanze del sindaco Beppe Sala (centrosinistra) e il centrodestra rappresentato dal governatore lombardo Attilio Fontana.

Governo ultime notizie: Olimpiadi 2026 a Torino, esecutivo al lavoro

La candidatura di Torino è arrivata in virtù di quella che è stata definita “doppia eredità”. Questa consiste, da un lato nella “legacy immateriale”, cioè dalle competenze maturate nel 2006 (un’esperienza non del tutto positiva); dunque, negli impianti sportivi e nelle strutture risalenti alle Olimpiadi di 12 anni fa; dall’altro, nel “patrimonio” che verrebbe lasciato al futuro della città e del circondariato. In effetti, impianti e strutture di Torino 2006 erano costati 486 milioni di euro; ora andrebbero solo riqualificate. D’altra parte, “non costruiremo nulla ex novo e non faremo debito” ha chiarito il sindaco torinese; insomma, incassare “pochi” investimenti che, una volta terminati i giochi, contribuiranno al rilancio turistico delle valli che ospiterebbero le gare.

Nel pre-dossier presentato oggi, l’architetto Alberto Sasso ha dichiarato che la spesa prevista per Torino 2026 è di 2 miliardi e 137 milioni di euro. Nello specifico, i costi dell’organizzazione ammonterebbero a un miliardo e 178 milioni di euro a cui andrebbero aggiunti i 959 milioni necessari per il revamping di impianti, dei villaggi olimpici e, in generale, di tutte le altre infrastrutture. Non si prevede alcun contributo pubblico, ha detto sempre Sasso, mentre il CIO dovrebbe stanziare 800 milioni.

SEGUI TERMOMETRO POLITICO SU FACEBOOK E TWITTER

PER RIMANERE AGGIORNATO ISCRIVITI AL FORUM

Elezioni Politiche 2018

Elezioni Politiche 2018

Bitcoin

Bitcoin

Speciale immigrazione

Immigrazione in Italia

Guerra economica con la Francia

Guerra economica con la Francia

Acquisizioni francesi in Italia

Speciale Pensioni

pensioni novita precoci

Termometro delle Voluttà

Termometro delle Voluttà

Solidarietà al popolo ungherese

articolo scritto da: