•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: mercoledì, 4 luglio, 2018

articolo scritto da:

Graduatorie Personale Ata III fascia: punteggio errato, come fare ricorso

Graduatorie personale Ata III fascia come fare ricorso

Graduatorie Personale Ata III fascia: punteggio errato, come fare ricorso.

Le graduatorie personale Ata III fascia sono in corso di pubblicazione da parte degli uffici scolastici. Ma non c’è una data univoca di pubblicazione; pertanto i candidati di una provincia possono visualizzare le graduatorie in un giorno diverso rispetto a quelle pubblicate in un’altra provincia. Si ricorda inoltre che si tratta di elenchi temporanei e non definitivi. Dalla pubblicazione delle graduatorie provvisorie, infatti, scattano i 10 giorni necessari per presentare ricorso. Questo in caso di punteggio errato o altro errore. Perciò la pubblicazione definitiva delle graduatorie avverrà solamente dopo la valutazione dei ricorsi; questi ultimi potranno essere accolti (con le conseguenti correzioni) o respinti.

Graduatorie Personale Ata III fascia: come visualizzarle

Recentemente sono giunte segnalazioni di malfunzionamenti su Istanze Online. E di impedimenti nella visualizzazione delle graduatorie. Questa può essere effettuata accedendo alla pagina personale di Istanze Online; inserendo le credenziali di riferimento (username e password). Una volta dentro l’area riservata sarà possibile selezionare Altri Servizi. E quindi Graduatorie Ata. Nel caso in cui l’Ufficio Scolastico abbia già comunicato la data di pubblicazione, ma non è possibile accedere a Istanze Online, allora si potrà verificare la graduatoria all’albo delle scuole scelte. Pertanto in questo modo si potrà vedere esclusivamente il punteggio. In caso di punteggio considerato errato, si potrà procedere presentare ricorso.

Graduatorie Personale Ata III fascia: come fare ricorso

L’esclusione dalle graduatorie Personale Ata III fascia può essere determinata da varie ragioni. L’istanza presentata può essere considerata nulla; oppure semplicemente mancano dei requisiti che comportano l’esclusione automatica dalle graduatoria. Ma possono esserci anche degli errori, non sempre dovuti alle disattenzioni del candidato; bensì a un problema informatico che ha impedito l’inserimento della domanda da parte delle segreterie scolastiche. Insomma, può capitare che ci si imbatta in un punteggio errato alla consultazione delle graduatorie provvisorie; oppure che ne sia proprio escluso. Per questo motivo, dalla pubblicazione delle graduatorie provvisorie, si avranno 10 giorni di tempo per presentare reclamo.

La modalità di presentare reclamo viene comunicata dalle segreterie scolastiche stesse. Il ricorso dovrà comunque essere presentato via Posta Elettronica Certificata o normale alla scuola in cui si è presentata la domanda. Per presentare reclamo bisognerà dunque compilare un modello; inserendo i propri dati e spiegando le ragioni del ricorso dettagliatamente. A questo punto i reclami saranno visionati. E dunque accolti o respinti. Nel primo caso saranno effettuate le dovute correzioni. Nel secondo, si potrà procedere presentando un ricorso giurisdizionale.

SEGUI TERMOMETRO POLITICO SU FACEBOOK E TWITTER

PER RIMANERE AGGIORNATO ISCRIVITI AL FORUM

Elezioni Politiche 2018

Elezioni Politiche 2018

Bitcoin

Bitcoin

Speciale immigrazione

Immigrazione in Italia

Guerra economica con la Francia

Guerra economica con la Francia

Acquisizioni francesi in Italia

Speciale Pensioni

pensioni novita precoci

Termometro delle Voluttà

Termometro delle Voluttà

Solidarietà al popolo ungherese

articolo scritto da: