pubblicato: lunedì, 9 luglio, 2018

articolo scritto da:

Elezioni Csm 2018: candidati e favoriti. Quanti e chi sono

elezioni csm 2018

Elezioni Csm 2018: candidati e favoriti. Quanti e chi sono

Cominciate ieri, termineranno oggi, le votazioni per il nuovo Consiglio Superiore della Magistratura; i risultati definitivi verranno comunicati nel corso della settimana prossima. Il suo mandato durerà fino al 2022. Invece, scadrà a fine settembre quello dell’attuale Csm. Chiamati a esprimere la propria preferenza oltre 9mila i magistrati. Alla fine, saranno eletti 16 alti togati: 2 rappresenteranno i magistrati di legittimità (in pratica, i giudici della Cassazione); 4 i pubblici ministeri; infine, 10 la magistratura giudicante.

Altro importante appuntamento fissato per il 19 luglio. Infatti, tra 10 giorni le Camere si riuniranno per nominare i restanti 8 consiglieri “laici”, ossia non togati; entrano a far parte di diritto dell’organo presieduto dal Capo dello Stato il primo giudice e il procuratore generale di Cassazione.

Elezioni Csm 2018: candidati e favoriti. Quanti e chi sono

21 i candidati a un posto in consiliatura; tra questi spicca il nome di Piercamillo Davigo. L’ex Mani Pulite è l’esponente di punta di Autonomia&Indipendenza; la corrente più “giovane” in seno all’Associazione Nazionale della Magistratura, il “sindacato” dei togati, partecipa per la prima volta alle elezioni per il Csm; infatti, A&I è nata nel 2015 da una scissione di Magistratura indipendente, la corrente più a destra.

Inoltre, da segnalare che sono ben 6 le donne magistrato a candidarsi; un dato importante se si considera che, nonostante il numero delle donne sia ormai maggiore a quello degli uomini in magistratura, nell’attuale Csm ne siede solo una, cioè Maria Rosaria San Giorgio. Si tratta di: Concetta “Conchita” Grillo, presidente di sezione al tribunale di Caltagirone, candidata per la corrente centrista Unicost (Unità per la Costituzione); il consigliere in Cassazione Loredana Micciché e la giudice milanese Paola Braggion, entrambe in quota MI; il consigliere della Corte di Appello di Napoli Ilaria Pepe (A&I); Rita Sanlorenzo e Alessandra Del Moro corrono per Area (la corrente di “sinistra” che riunisce gli ex di Magistratura Democratica e Movimento per la Giustizia).

SEGUI TERMOMETRO POLITICO SU FACEBOOK E TWITTER

PER RIMANERE AGGIORNATO ISCRIVITI AL FORUM

Elezioni Politiche 2018

Elezioni Politiche 2018

Bitcoin

Bitcoin

Speciale immigrazione

Immigrazione in Italia

Guerra economica con la Francia

Guerra economica con la Francia

Acquisizioni francesi in Italia

Termometro delle Voluttà

Termometro delle Voluttà

Maestro unico

articolo scritto da: