articolo scritto da facebook icona autore twitter icona autore

NoiPa cedolino arretrati: pagamento in ritardo per alcune categorie

NoiPa cedolino arretrati pagamento ritardo

NoiPa cedolino arretrati: pagamento in ritardo per alcune categorie.

C’è una categoria di assistiti di NoiPa che non ha ancora ricevuto i tanto attesi arretrati. Si tratta del personale supplente breve e saltuario della scuola. Come ben si ricorda, il 28 maggio scorso sono stati erogati gli arretrati 2016-2017 e dei primi mesi del 2018 in un’unica soluzione al personale della scuola con contratto a tempo indeterminato. Gli arretrati sono stati liquidati tramite una emissione speciale e ha interessato anche il personale supplente con contratto al 30 giugno o 31 agosto nell’anno scolastico di riferimento. Tuttavia, manca ancora una categoria di lavoratori che non ha ancora percepito l’una tantum degli arretrati. E quando siamo al 10 luglio, a breve saranno ben 2 mesi di attesa prolungata.

Data accredito e rimborso Irpef del modello 730.

NoiPa cedolino arretrati: supplenti brevi aspettano ancora

Al momento dell’erogazione degli arretrati al personale della scuola, NoiPa aveva avvisato i suoi assistiti che una categoria di lavoratori avrebbe ricevuto la cifra spettante più tardi. Il messaggio, pubblicato spesso nei commenti di risposta a chi chiedeva lumi sulla situazione, recitava quanto segue.

L’accreditamento degli arretrati derivanti dall’applicazione del CCNL relativi al triennio 2016-2018 per il personale supplente breve e saltuario avverrà con apposita emissione in un momento successivo. Vi aggiorneremo sulle tempistiche di pagamento su questa pagina e sul portale NoiPa.

A oggi, martedì 10 luglio 2018, non si hanno però ancora novità a riguardo. Di fatto, è passato 1 mese e mezzo dal 28 maggio e l’una tantum degli arretrati non è stato ancora erogato ai supplenti temporanei. Pertanto si è ancora in attesa di notizie e aggiornamenti ufficiali; nonostante qualcosa avesse potuto far pensare che gli arretrati sarebbero stati versati a fine giugno, ovvero 1 mese più tardi, i supplenti brevi e saltuari sono costretti ad attendere ancora di avere quanto spetta loro. Intanto nessun chiarimento né comunicazione ufficiale da parte di NoiPa. Si attendono pertanto novità a breve (si spera).

SEGUI TERMOMETRO POLITICO SU FACEBOOK E TWITTER

PER RIMANERE AGGIORNATO ISCRIVITI AL FORUM

ultima modifica: martedì, 10 Luglio 2018