pubblicato: mercoledì, 18 luglio, 2018

articolo scritto da:

Presidente Croazia: chi è Kolinda Grabar-Kitarovic. La carriera

presidente croazia

Presidente Croazia: chi è Kolinda Grabar-Kitarovic. La carriera

Chi è il presidente della Croazia


Una delle protagoniste indiscusse di questo mondiale, visto il mediatico intreccio tra calcio e politica che ha caratterizzato la competizione 2018, è sicuramente Kolinda Grabar-Kitarovic. Presidente croata, la Grabar-Kitarovic ha seguito questi mondiali di calcio con entusiasmo e da vicino, partecipando alle partite che vedevano la Croazia protagonista. Fino alla finale di ieri, in cui però la Croazia è stata sconfitta dalla Francia.

La presidente croata non si è mai tolta la maglia a quadri della sua nazionale. Si è pagata personalmente le spese di viaggio per assistere alla semifinale e alla finale a Mosca, oltre a scalarsi queste giornate dal proprio stipendio. E alla conclusione delle due partite è scesa in campo, abbracciando i giocatori croati e gli avversari, gli arbitri e gli altri capi di Stato presenti.

Ma chi è Kolinda Grabar-Kitarovic?

Presidente Croazia: chi è Kolinda Grabar-Kitarovic. La carriera

Nata a Fiume nel 1968 da Dubravka e Branko Grabar, salumieri originari di Lopača, cresce a Jelenje. Laureata in Arte e Letteratura inglese e spagnola a Zagreb, si dedica poi agli studi internazionali trasferendosi a Vienna. Inviata diplomatica a Ottawa e ambasciatrice negli Usa, torna in Croazia perché “credo che sia arrivato il momento di lavorare per il mio Paese”, dichiarava in un’intervista a Euronews.

Calcio, Croazia da sogno: piccola grande miniera di talenti

Grabar-Kitarovic parla sette lingue. E’ cattolica praticante, si considera femminista e ha come propri riferimenti Margaret Thatcher e Angela Merkel.

Dirigente dell’Unione Democratica Croata, nel 2003 è nominata Ministro delle Integrazioni Europee della Croazia. Fino al 2005, quando diviene Ministro degli Esteri. Carica che mantiene fino al 2008 quando diventa ambasciatore presso le Nazioni Unite. Nel 2011 è assistente diplomatico del segretario generale della NATO, incarico che detiene fino al 2014.

Nel 2015 vince le elezioni presidenziali della Croazia, battendo al ballottaggio il presidente uscente Ivo Josipović con il 50,7% dei voti. Così, a 46 anni, Kolinda Grabar-Kitarovic diventa la prima donna presidente e la più giovane nella storia politica croata.

La rivista Forbes ha messo il suo nome al 39° posto nella classifica delle donne più potenti al mondo.

SEGUI TERMOMETRO POLITICO SU FACEBOOK E TWITTER

PER RIMANERE AGGIORNATO ISCRIVITI AL FORUM

Elezioni Politiche 2018

Elezioni Politiche 2018

Bitcoin

Bitcoin

Speciale immigrazione

Immigrazione in Italia

Guerra economica con la Francia

Guerra economica con la Francia

Acquisizioni francesi in Italia

Speciale Pensioni

pensioni novita precoci

Termometro delle Voluttà

Termometro delle Voluttà

La mano scorticata

articolo scritto da: